Tutto pronto a Fossano per la 36ª Strafossan

Tre giorni per completare il percorso, punti selfie e solidarietà

Strafossan Foto Costanza Bono
Foto Costanza Bono

Ha preso il via oggi, venerdì 8 ottobre, la 36ª edizione della Strafossan, la camminata benefica che da sempre sostiene progetti nelle scuole e nel sociale.
Anche per questa edizione la soluzione individuata dagli organizzatori è di una passeggiata libera nell’arco di tre giorni dall’8 al 10 ottobre. L’invito, infatti, è quello di acquistare il pettorale, indossarlo nel momento prescelto e mettersi in cammino scattandosi un selfie in uno dei punti segnalati lungo i 5 km del percorso.

I percorsi e i punti selfie
“Questa edizione è dedicata alla rinascita, intesa come possibilità di uscita, incontro e relazione. Dopo il 2020 in cui la Strafossan ha, insieme ai fossanesi, resistito, il 2021 sarà un’edizione per la riscoperta/rinascita della città” ha spiegato la presidente del comitato Elena Parola.
L’opportunità di partecipazione è la medesima dello scorso anno. Onde evitare la possibilità di creare assembramenti, chiunque abbia acquistato il pettorale potrà svolgere lo stesso percorso degli anni precedenti (5 km) partendo da casa propria all’orario prescelto in uno dei tre giorni della manifestazione, camminare per le vie della città con il pettorale al collo e godere di una giornata autunnale. Lungo il percorso ci sono dei punti selfie, uno in piazza Castello, uno in via Roma, uno al termine di viale Mellano all’altezza del Seminario e uno al Villaggio sportivo di Santa Lucia.
L’invito è quello di scattarsi una foto e condividerla sui social network taggando la Strafossan su Facebook e Instagram.

La salute su Instagram
Negli anni Strafossan ha acquistato il significato di salute e benessere psicofisico, un fare del bene facendosi del bene, grazie al movimento e al coinvolgimento di molte realtà associative e specialisti che nei giorni precedenti l’evento organizzavano incontri di sensibilizzazione e prevenzione allestendo anche i loro stand al Villaggio sportivo. In assenza della manifestazione collettiva l’idea, accolta dalla nutrizionista Anna Comba, è stata quella di video clip dedicate alla corretta alimentazione trasmesse su Instagram ogni lunedì mattina. 

Strafossan agonistica
Il ritorno della Strafossan agonistica è previsto per domenica 10 ottobre al mattino presto presso il Villaggio sportivo. Come illustrato dal presidente dell’Atletica 75 Paolo Braccini ci sono tre opportunità di partecipazione: gara competitiva, gara non competitiva e la camminata aperta al fitwalking. Tutte avranno una lunghezza di 9,9 km con partenze scaglionate dalle 9,30 alle 9,45.

Ecco i punti di distribuzione dei pettorali
Per il pettorale è previsto un contributo minimo di 5 euro. Ad ogni partecipante - e fino ad esaurimento scorte - verrà consegnato in omaggio un fiore in segno di “rinascita” in collaborazione con Cascina Pensolato, Centro diurno Il mosaico e cooperativa Armonia. Il punto vendita di piazza Manfredi è ormai attivo da alcuni giorni e lo sarà fino al 10 ottobre con il seguente orario: venerdì (10-12 e 17,30-19), sabato (9-12 e 16-19) e domenica (9-12).  
È possibile ritirare i pettorali anche attraverso le seguenti associazioni e realtà fossanesi: Sport senza barriere, Centro diurno Il mosaico, Assea, La favola di Marco, Amici del cuore, Baseball Fossano, Crescendo, Auser,  Fondazione NoiAltri, Diabetici, Croce bianca, Camminare insieme, Alpini, Atletica, bocciofila Forti Sani, Ginnastica artistica, Acaja Basket, Progettomondo, Salice Calcio, Avis, Virtus basket.

L'articolo completo su la Fedeltà di mercoledì 6 ottobre 2021.