Una scuola bella ed efficiente a Maddalene

Completati i lavori di riqualificazione energetica alla scuola dell’Infanzia di Maddalene

Scuola Dell'infanzia Zanaroli

I 35 bambini delle due sezioni della scuola dell’Infanzia "E. Zanaroli" di Maddalene hanno ripreso le lezioni lo scorso settembre dopo la pausa estiva.
Il valore aggiunto di quest’anno è legato al comfort e all’educazione ambientale dei bambini. Nel periodo estivo, infatti, la scuola ha subito un importante intervento di riqualificazione energetica che, a seguito della redazione di un nuovo progetto, ha previsto la sostituzione della centrale termica con l'installazione delle migliori tecnologie al fine di ridurre i consumi e migliorare la qualità dell'ambiente.
Un intervento di carattere straordinario che ha permesso un'ulteriore ottimizzazione dell'edificio scolastico nel segno della sostenibilità ambientale così importante ai giorni nostri.
“Vogliamo rivolgere un particolare ringraziamento all'impresa edile Ballario Alessandro che ha effettuato le opere edili interamente a titolo gratuito, alla società CI.VA Impianti che ha offerto la manodopera per la predisposizione dell'impianto elettrico e al Geometra Ambrogio Gianfranco per avere effettuato le comunicazioni tecniche dei lavori agli uffici comunali senza l'applicazione di alcun onorario di spesa. Grazie al sostegno di queste ditte e di queste persone è stato possibile riprendere la scuola in un ambiente rinnovato” ci spiega Danilo Rivoira, presidente del Cda della Zanaroli a nome di tutto il direttivo.
Senso di comunità a Maddalene che si percepisce anche dall’attivazione, sin dai primi giorni dell’anno del pre-scuola e dello scuolabus, servizi anch’essi messi a disposizione grazie alla presenza di numerosi volontari.
Ora proseguono i progetti della scuola Zanaroli sia in continuità con gli anni precedenti come l’insegnamento della lingua inglese, sia guardando a nuovi progetti come la pet therapy.
Accanto ai 35 bambini alla scuola Zanaroli ci sono 2 maestre, una insegnante di sostegno, una cuoca e una aiuto-cuoca che preparano i pasti freschi per i bambini e Sara, la volontaria del servizio civile nazionale inserita nell’ambito di un progetto congiunto della scuola dell’infanzia e della Pro Loco Maddalene.