Decreto Natale: quando sono obbligatorie le mascherine Ffp2?

Dal 23 dicembre sono cambiate nuovamente le regole per la prevenzione del Covid-19

Covid Donne Mascherina
(foto SIR)

È stato ribattezzato decreto Natale quello emesso lo scorso 23 dicembre che ha introdotto l’obbligo per tutti di indossare la mascherina Ffp2 in molti locali al chiuso.
Quando e dove sono dunque obbligatorie le mascherine di questa tipologia che protegge sia chi le indossa che le persone circostanti? Fino al 31 marzo, data in cui, a oggi, è prevista la cessazione dello stato di emergenza, dovremo indossarle in cinema, teatri, auditorium, musei, locali di intrattenimento e assimilati, come stadi e impianti sportivi per assistere ad eventi sportivi, mezzi di trasporto a lunga percorrenza e mezzi pubblici locali. In questi luoghi è inoltre vietato consumare cibi e bevande.
L’obbligo è per tutti, sia i vaccinati che i non vaccinati, a partire dal 6 anni compiuti e si va ad aggiungere a una serie di disposizioni introdotte con il decreto per le festività.
Fino al 31 gennaio, infatti, è obbligatorio utilizzare le mascherine (anche se non è obbligatorio che siano Ffp2) anche all’aperto su tutto il territorio nazionale, anche in zona bianca.
Tornano a chiudere le discoteche fino al 31 gennaio prossimo, mentre è obbligatorio il green pass rafforzato per accedere a bar e ristoranti, cinema, teatri, stadi ed eventi sportivi e per qualsiasi cerimonia pubblica mentre resta sufficiente il green pass base per frequentare palestre, piscine, centri sportivi, spogliatoi per l’attività sportiva, alberghi, aerei, treni, navi, autobus, tram e metropolitane.
A partire da oggi, lunedì 27 dicembre, partono le prenotazioni per la terza dose di vaccino anti Covid anche per i giovani dai 12 anni di età.