Bene Vagienna annulla gli eventi di gennaio

Niente Fiera della beata Paola e niente mercatino dell'antiquariato per i troppi contagi; "salve" le mostre degli "Amici di Bene"

Nel 2021 niente Fiera della beata Paola

A Bene Vagienna, la Fiera della beata Paola e il mercatino dell'antiquariato non si svolgeranno. O, meglio, quest'ultimo evento è annullato del tutto, mentre gli organizzatori della fiera, che dovranno rinunciare alla tradizionale sfilata storica e alla presenza delle bancarelle, proporranno la distribuzione di minestra di trippe, per far sì che sia possibile celebrare, seppur con una formula più dimessa, la memoria della patrona.

La decisione di cancellare i due eventi si deve all'Amministrazione comunale: ed è stata provocata, come si può facilmente immaginare, "dall'aumento dei casi da Covid-19". La Fiera della beata Paola era prevista per domenica 23 gennaio, il mercatino dell'antiquariato per domenica 30.

Sulla distribuzione di trippe, sempre domenica 23, "la Fedeltà" fornirà maggiori informazioni non appena sarà possibile. Confermata, al momento, l'inaugurazione delle tre mostre di cui l'associazione culturale "Amici di Bene" vuol tagliare il nastro ancora nella giornata del 23 gennaio: l'appuntamento è alle 10,30 davanti al campanile della chiesa parrocchiale (per la presentazione di "Dipingere è raccontare" di Pier Paolo Giraudo), alle 11 a palazzo Lucerna di Rorà ("Il tangibile e l'immaginario", mostra internazionale di pittura, scultura, fotografia, digital art e installazione") e alle 11,45 a casa Ravera ("Caffè... dolce o amaro?", argenti e porcellane di una collezione privata