Minestra di trippa per la fiera della beata Paola

Annullata la sfilata storica per il coronavirus, Bene Vagienna non rinuncia alla sua manifestazione-simbolo: appuntamento il 23 gennaio

Un momento della rievocazione storica dedicata alla beata Paola Gambara, che si svolge ogni anno

In questo gennaio come in quello del 2021, la fiera della beata Paola, una delle manifestazioni più importanti per Bene Vagienna, non potrà svolgersi nella forma in cui è stata proposta fino all'inizio del 2020, prima che si diffondesse il coronavirus. Proprio a causa della nuova impennata di contagi, è stata annullata la sfilata storica e le bancarelle di prodotti agricoli e artigianali non saranno presenti. A fronte di questi inevitabili tagli, l'associazione Artigiani e commercianti benesi, che ogni anno organizza l'evento, non si è data per vinta e domenica 23 gennaio proporrà la distribuzione di minestra di trippa.

Perché questa scelta? Occorre, a questo punto, aprire una piccola parentesi storica. Almeno per una parte del secolo scorso, la consuetudine voleva che nel giorno dedicato alla patrona - a gennaio - i residenti nelle campagne si recassero nel capoluogo per partecipare alla messa: dal momento che i fedeli erano abitualmente a digiuno dal mattino per ricevere il sacramento della Comunione, al termine della funzione religiosa le numerose osterie del paese facevano fronte alla loro fame con minestra di trippa, un piatto caldo che ben si adattava, per contrasto, al rigore del mese invernale. E quel piatto è stato riproposto fino al gennaio del 2020 nel menu steso per il pranzo che veniva servito, sempre nel giorno dedicato alla beata Paola, al castello della città, dove potevano rifocillarsi i tanti visitatori giunti a Bene Vagienna per l’occasione.

Lo scorso anno, gli Artigiani e commercianti benesi coinvolsero i ristoranti della città nella preparazione di piatti di minestra di trippe che, in seguito, gli stessi componenti dell’associazione consegnavano a casa di chi voleva gustarli. Una formula molto simile viene proposta quest’anno, ma con un’«aggiunta»: domenica 23 gennaio, sarà possibile avere la minestra di trippa preparata nei ristoranti benesi sia chiedendo che il piatto venga consegnato a domicilio, sia recandosi a ritirarlo in piazza San Francesco dove sarà allestito uno stand ad hoc.

Quanti desiderano avere un piatto di minestra di trippa devono, in entrambi i casi, prenotarsi, telefonando entro giovedì 20 gennaio al 328.6241383 o al 335.6058351. La consegna a domicilio viene effettuata a Bene Vagienna e nei comuni vicini. Il costo è di 5 euro a porzione.