Fossano, la Protezione civile diventa centro dedicato per i tamponi agli studenti

Il servizio partirà martedì 25 gennaio

Protezione civile sede vaccinale

La sede regionale della Protezione civile, in via Granatieri di Sardegna a Fossano, diventerà da martedì 25 gennaio (anziché, com'era stato anticipato in un primo momento, lunedì 24 gennaio) il centro dedicato dell’Asl Cn1 per i tamponi antigenici rapidi agli studenti e al personale scolastico di ogni ordine e grado (eccetto Università). Obiettivo, rispondere alla necessità - emersa in queste ultime settimane con il dilagare dei contagi - di smaltire l’ondata di tamponi richiesti dagli Istituti scolastici per assicurare il regolare svolgimento delle lezioni in presenza. 

Il servizio verrà fornito dal lunedì al sabato con accesso diretto, a seguito della comunicazione da parte del Dirigente scolastico, sulla base della seguente suddivisione territoriale:

  • 7,30 - 8,30: accesso diretto per studenti e personale scolastico AREA FOSSANESE
  • 8,30 - 9,30: accesso diretto per studenti e personale scolastico AREA SAVIGLIANESE
  • 9,30 - 10,30: accesso diretto per studenti e personale scolastico AREA MONREGALESE/ CEBANA
  • 10,30 - 11,30: accesso diretto per studenti e personale scolastico del AREA SALUZZESE
  • 11,30 - 13,30: accesso diretto per studenti e personale scolastico del AREA CUNEESE

I minori dovranno essere accompagnati da un genitore (o da un parente) munito di consenso informato di entrambi i genitori. Bisognerà portare con sé la carta d'identità (del minore e del genitore o parente) e una penna per la compilazione della modulistica.

Giorni e orari sono stati fissati per non sovrapporsi con quelli delle vaccinazioni (già 47 mila in questa sede dall’inizio della campagna), che continueranno regolarmente il sabato e la domenica tutto il giorno (8,30-19,30) e nei pomeriggi del lunedì e del martedì (14,30-19,30).

Su "la Fedeltà" di mercoledì 19 gennaio