Viveva a Levaldigi l’uomo trovato morto sui binari del treno

Il ritrovamento tra Annunziata e Genola nella mattina di lunedì 24 gennaio

Il corpo senza vita trovato verso le 13 di lunedì 24 gennaio sui binari del treno nel territorio di Genola è di un uomo del 1979 residente nella frazione Levaldigi di Savigliano dove lavorava presso una officina meccanica. 
La Polizia ferroviaria sta eseguendo le indagini per capire la dinamica dell’incidente e il momento dell’impatto. Probabilmente l’uomo è stato travolto da un treno in corsa nella prima mattina di lunedì.  L’urto non è stato percepito durante la corsa e il cadavere è stato ritrovato solo verso le 13. Immediatamente è scattato il blocco del transito dei treni per Savigliano e Fossano.