San Sebastiano, una “comunità laboriosa e festaiola” (VIDEO)

Una Città, quindici Frazioni

È la seconda frazione più popolosa di Fossano, con circa 650 residenti, ed è “ricca di fiori all’occhiello e belle realtà. Ma soprattutto è una comunità che c’è, ha condiviso molti momenti importanti insieme e non vede l’ora di poter tornare a farlo”. Siamo a San Sebastiano, frazione prettamente a vocazione agricola ma che negli ultimi anni ha strizzato l’occhiolino anche a tante famiglie giovani che hanno scelto di andare a vivere lì nonostante lavorino altrove.
A raccontarci i fiori all'occhiello della frazione è la capocantone Silvia Bono: "Senza dubbio ci sono la scuola dell'infanzia (che fa parte del comprensivo Paglieri); il campo sportivo con la società calcistica del San Sebastiano; la società di pesca sportiva e la società di Caccia. Senza dubbio non possiamo dimenticare la ProLoco e i nostri Alpini".
Per essere una frazione, San Sebastiano vanta un buon numero di attività commerciali, “penso ad esempio alla Trattoria Antica da Teto che è una vera istituzione ed un punto di riferimento per tanti. Abbiamo il nostro piccolo, ma cresciuto nel tempo, alimentari: il nostro Emanuele (nella versione cartacea del giornale il negoziante è stato erroneamente chiamato Manuela, ci scusiamo con l'interessato per l'errore) è stato fantastico soprattutto nel periodo del lockdown ad aiutare tutti, in particolare gli anziani. Abbiamo il bar che accoglie sì tanti forestieri di passaggio, ma è un punto di ritrovo fondamentale perché mascherina o non mascherina è sempre un luogo per stare insieme”.

Articolo completo su La Fedeltà del 2 febbraio