Tigli di corso Colombo, potatura in corso aspettando la riqualificazione

Il sindaco di Fossano Dario Tallone: “Abbiamo dato mandato agli Uffici”. I Radicali Cuneo: “Il restyling non può passare dall’abbattimento di alberi sani”

Tigli corso Colombo

Sono in corso gli interventi di potatura alle alberate di corso Cristoforo Colombo. La prima sta interessando, fino a martedì, il tratto tra la piazza e via Travaini; la seconda parte riguarderà, giovedì, venerdì e sabato, il tratto tra via Travaini e viale Regina Elena. L'opera di diradamento comprende anche i tigli che l’Amministrazione comunale voleva abbattere e sostituire, prima di essere fermata dal Tar “per difetto di istruttoria e in contrasto con i principi di ragionevolezza e proporzionalità”.

Corso Colombo è chiuso al transito veicolare e pedonale (compresi i marciapiedi) per consentire la potatura. È previsto anche il divieto di sosta. “L'intervento è necessario per limitare il disagio ai residenti” commenta il sindaco Dario Tallone. “Nel frattempo - aggiunge - abbiamo dato ordine agli uffici di predisporre un progetto di riqualificazione di tutto il viale, all’interno del quale inserire anche la sostituzione dei tigli con altre essenze che non danneggino i marciapiedi e i privati”. Il presupposto - come era stato annunciato già a novembre, subito dopo la pronuncia del Tribunale amministrativo -, è che la sentenza non abbia chiuso del tutto al provvedimento, ma soltanto chiesto di motivare meglio la rimozione.

Immediata la replica dei Radicali Cuneo, tra i promotori del ricorso. “Il restyling del Corso - affermano - non potrà passare per un abbattimento di alberi sani. L’Amministrazione non può e non deve adottare provvedimenti che eccedano quanto opportuno”. Si annunciano nuove puntate.