Appuntamenti per SetteGiorni

Luisa Brimble IekEgyzD7n8 Unsplash
Foto di Luisa Brimble per Unsplash

Alcuni appuntamenti per il fine settimana e per la Festa della donna, a Fossano, nel cuneese e nel torinese

Venerdì 4 marzo

“Fantastiche grottesche”
Appuntamento organizzato dalla Fondazione Artea, in collaborazione con il Comune di Fossano, “Fantastiche Grottesche” riapre al pubblico proprio la sala delle Grottesche, decorata dal pittore fiammingo Giovanni Caracca; per l’occasione, approderanno inoltre, nella stessa sala, alcune opere provenienti da palazzo Madama. Fossano • Castello Acaja • fino al 25 aprile, dal venerdì alla domenica (prenotazioni: 0172.60160; iatfossano@cuneoholiday.com)

“Marzo donna”
Il Comune di Bra e la Consulta pari opportunità celebrano la giornata della donna attraverso una serie di appuntamenti per riflettere sul tema della parità dei diritti tra generi. Oggi inaugurazione della mostra di pittura “Donne nell’ombra” di Andreina Bertolini. Bra • Palazzo Mathis • ore 17,30  • ingresso gratuito (fino a domenica 3 aprile; info: 0172.430185; turismo@comune.bra.cn.it)

Il castello di Masino in lingua piemontese
Il castello di Masino, con il suo parco, custodisce mille anni di storia testimoniati da arredi, oggetti d’arte, alberi, terrazze ed elementi naturali, ma la sua storia è fatta anche di patrimonio intangibile, come quello linguistico. Uno speciale percorso guidato in lingua piemontese, accompagna i visitatori lungo le sale del castello alla scoperta della “lingua madre” del Canavese. Caravino • Castello di Masino (fino al 1° aprile; info: 0125.778100; faimasinofondoambiente.it; www.castellodimasino.it)

Sabato 5 marzo

Festa della donna con la 2ª giovinezza
Gli Amici della seconda giovinezza organizzano una grande Festa della donna con Dario Nostalgy,  omaggio a tutte le donne presenti e un brindisi dedicato a loro. Fossano • Sala polivalente del Cap, via Germanetto 3 • ore 21 (info: 340.2251341)

8 marzo è tutto l’anno
Il Comune di Cuneo organizza la rassegna “8 marzo e dintorni”, momenti di riflessione e condivisione per scoprire i mille volti e le svariate sfaccettature dell’universo femminile. Oggi al Toselli andrà in scena lo spettacolo “Anima_L”: il femminile interrogato attraverso il linguaggio del circo contemporaneo, con il collettivo Zoé. Cuneo • Teatro Toselli • ore 21 (info: www.zoeincitta.it)

“Assenti, senza giustificazione”
Lo spettacolo “Assenti, senza giustificazione” con la Corte dei folli è un appuntamento organizzato dalla Scuola di Pace di Bra. Si tratta dell’adattamento teatrale dell’omonimo romanzo di Rosario Esposito La Rossa. Bra • Auditorium Bper banca • ore 21 (info: 0172.430185; turismo@comune.bra.cn.it)

Mostra personale di Daniele Fissore
Organizzata da Piemonte musei e Associazione Be Local la mostra personale del pittore saviglianese Daniele Fissore. 50 opere presentano tutta la vita del grande artista iperrealista, ripercorrendo i suoi quasi 50 anni di carriera sino alla scomparsa nel 2017. L’esposizione sarà arricchita da una parte multimediale con un dipinto animato realizzato da Phantasia, azienda specializzata negli effetti speciali multimediali. In alcune sale, l’opera d’arte si arricchisce di un’esperienza sensoriale, grazie alle suggestioni olfattive proposte da Múses Accademia Europea delle Essenze. Savigliano • Palazzo Muratori Cravetta • ingresso gratuito • fino al 30 maggio (sabato e domenica 10,30-18,30)

Domenica 6 marzo

Cicloescursione con il Cai
Il Cai di Fossano, Gruppo ciclo escursionismo, organizza una cicloescursione in mountain bike sul Sentiero delle ochette. L’itinerario ad anello è interamente pianeggiante, non presenta alcuna difficoltà, quindi adatto a bikers anche a corto di allenamento, si svolge su strade asfaltate e sterrate poco trafficate, e per un lungo tratto si pedala costeggiando la riva destra del fiume Po. Ritrovo a Fossano • via Verdi, piazzale Norma Cossetto • ore 9,30 (servizio a pag. 17)

Donne alla scoperta della città
Per la rassegna “8 marzo e dintorni”, oggi a Cuneo si svolge “Donne alla scoperta della città in una prospettiva al femminile”, visite guidate della città “in rosa”. Storie di donne importanti, coraggiose, spiritose. Visita guidata nel centro storico per scoprire e approfondire alcune delle figure femminili che hanno contribuito, con la loro cultura, sacrificio e passione, alla storia locale e non solo. Cuneo • Partenza da piazza Galimberti • ore 10 (info: 353.4261755; museo@operediocesicuneo.it)

Apertura straordinaria di “Infinitum”
Apertura straordinaria di “Infinitum” nella chiesa di San Francesco Saverio, in occasione della Festa della donna. La chiesa detta “La Missione”, gioiello barocco di Mondovì, apre al pubblico con un percorso interattivo e coinvolgente. Installazioni illuminotecniche, schermi touch e realtà virtuale supportano i visitatori nella scoperta del celebre apparato artistico e architettonico del bene, uno dei più importanti cicli pittorici italiani del periodo barocco. Mondovì • Chiesa di San Francesco Saverio • ore 15-19 (info: 0174.553069 - 389.2844372; www.infinitumondovi.it)

“L’universo femminile alla corte dei Marchesi di Saluzzo”
Per la Giornata internazionale della donna, i musei di Saluzzo dedicano una visita tematica speciale alla scoperta di singolari ritratti di donne della Saluzzo medievale: fisicamente fragili, moralmente deboli ma anche volitive e irraggiungibili. Un itinerario che parte dal museo della Civiltà cavalleresca allestito all’interno della Castiglia e termina in uno degli edifici-simbolo del rinascimento saluzzese, Casa Cavassa. Saluzzo • Partenza dalla Castiglia • ore 15,30 • costo 8 euro (info: 0175.240006)

“Le signore della corte”
“Le signore della corte”, un omaggio in occasione della Festa della donna, alle figure femminili che hanno abitato la Palazzina di caccia di Stupinigi. Principesse, regine, dame di corte, istitutrici, femme de chambre, inservienti. Un viaggio nel ruolo delle donne nella società dal XVII al XX secolo, letto attraverso le personalità che sono state protagoniste della vita di corte. Stupinigi • Palazzina di Caccia • ore 15,45 (info e prenotazioni: 011.6200634)

Donne e dee da Oriente
In occasione della Festa della donna, il Mao offre a tutte le visitatrici l’ingresso gratuito alle collezioni e propone due visite guidate speciali nelle giornate del 6 e 8 marzo. Due itinerari tematici dedicati al tema del femminile, un modo per rievocare le diverse vesti e funzioni della donna in Oriente. Oggi l’itinerario “Donne da Oriente”: dai corredi funerari della collezione cinese, agli eleganti dipinti giapponesi, fino alle raffinate decorazioni dell’arte islamica. Torino • Mao - Museo arte orientale (info: 011.5211788; prenotazioniftm@arteintorino.com)

Lunedì 7 marzo

Donne “in mostra”
L’Istituto storico della Resistenza, in occasione della Festa della donna, presenta due mostre: “Viaggiatrici”, curata dall’Associazione toponomastica femminile, è un racconto corale su molti aspetti dei viaggi e degli spostamenti delle donne nel corso della storia. La seconda è “Per uscire dall’ombra”. L’8 marzo diventa l’occasione per ricordare la situazione di troppe donne nel mondo che vedono ancora violati i loro diritti. Cuneo • Sala del Cdt, largo Barale 1 • fino al 19 marzo (dal lunedì al venerdì 8,30-12,30 e 14,30-18, sabato 15,30-18,30; info: 0171.444835 - 349.1934153 - info@istitutoresistenzacuneo.it)

Martedì 8 marzo

Festa della donna all’Unitre
L’Unitre di Fossano celebra la Giornata della donna con lo spettacolo teatrale “Corti teatrali al femminile”, musiche, scenette teatrali serie, semiserie e comiche, portate in scena da Basilia Costantino, Teresa Della Monica, Lucia Gentile, Pieranna Mana, Rossella Ravera ed Elisabetta Repice. Fossano • Sede Unitre • ore 21

A Genola la Festa della donna si fa in 4
La Consulta per le pari opportunità di Genola organizza una Festa della donna divisa in 4, per essere fruibile a tutti. Sono previsti: la proiezione di un cortometraggio, l’intervista all’imprenditrice Daniela Biolatti, il concerto dei genolesi Mario Barale, chitarra e Beatrice Tribunella, voce e letture animate con i “Genitori lettori”. Genola • ore 21

8 marzo è tutto l’anno
La rassegna “8 marzo e dintorni” del Comune di Cuneo prosegue con la campagna di sensibilizzazione sui diritti delle donne. Stand con operatori della Polizia di Stato, rappresentanti del Centro antiviolenza del Consorzio socio-assistenziale del Cuneese e della Rete antiviolenza Cuneo. Cuneo • Largo Audifreddi • dalle ore 8 alle 14

Concerto del gruppo Madamè
Per la rassegna “8 marzo e dintorni” il concerto “Se tu sapessi il bene che ti voglio” con il gruppo Madamè. Rassegna di brani dedicati alle donne tratti dal repertorio della tradizione popolare italiana. Cuneo • Teatro Toselli • ore 21 (info: 0171.698388 - 333.4984128; promocuneo@tin.it)

Evelina Christillin per la giornata della donna
La città di Cherasco per celebrare la Festa della donna ospita la torinese Evelina Christillin, donna di cultura, con notevoli competenze in ambito storico, artistico, economico, sportivo, attenta alle tematiche sociali. Cherasco • Teatro Salomone • ore 21 • ingresso libero