Covid, in Piemonte nell’ultima settimana crescono positivi e ricoveri ordinari

La curva dei contagi è tornata a salire anche nel Cuneese

Covid Report ISS

In base al report della Regione datato sabato 16 aprile, i numeri della pandemia in Piemonte sono in lieve aumento o stazionari. Non in linea con la situazione italiana dove nell’ultima settimana si è assistito a una modesta riduzione dei nuovi casi, in parallelo però al calo dei test eseguiti.
I numeri di oggi in Piemonte: positivi al Covid 3.518, ricoveri ordinari 686 (+22 rispetto a sabato scorso), ricoveri in terapia intensiva 24 (+3), decessi 2 (23 nell’ultima settimana), persone in isolamento domiciliare 58.450 (+2.789).
La curva dei contagi è tornata a salire anche nel Cuneese, la seconda provincia (dopo Alessandria) con maggior incidenza di casi Covid del Piemonte. La media di nuovi casi giornalieri ogni 100.000 abitanti negli ultimi sette giorni è risalita toccando quota 585, più alta di quella piemontese (534), ma più bassa di quella italiana (711).

Preoccupa, in particolare, il tasso di positività (cioè il rapporto tra tamponi effettuati e positivi individuati): una settimana fa in Piemonte era al 9.2%, oggi è all’11.1%, con punte settimanali oltre il 13%. Anche qui, una situazione a specchio con il resto della Penisola, dove - scrive M.T. Island sul Sole24Ore - è “stabile da un mese il rapporto positivi/tamponi totali, che si muove in un range compreso tra 14,4% e 15,5% lasciando intuire una circolazione vivace del virus sul territorio: un reale arretramento del Sars-CoV-2 sarebbe infatti accompagnato, come nelle fasi precedenti, da una discesa marcata di questo indicatore”.
Insomma, il virus continua a circolare e i numeri restano elevati anche a causa del progressivo allentamento e abbandono delle misure di mitigazione, in particolare delle mascherine all’aperto. Che hanno contribuito a far sorgere l'illusione che la pandemia sia finita e il virus sconfitto.