Una sede e un Centro medico per i malati di Parkinson e i “caregiver”

Obiettivo: diventare punto di riferimento a livello provinciale

Parkimaca inaugurazione sede

Più di 200 ospiti, sabato 25 giugno, hanno fatto da cornice al taglio del nastro della nuova sede della Parkimaca, l’associazione dei familiari e dei malati di Parkinson fondata nel 2008 dal centallese Claudio Rabbia. Si trova a Tarantasca, nei locali dell’ex stabilimento Allione. Un piano, il seminterrato, è dedicato alle attività dell’associazione (corsi di tangoterapia, incontri di auto-mutuo aiuto, convegni...). Un altro, il primo, è stato adattato a poliambulatorio per le visite degli specialisti. Si tratta di un team composto, per il momento, dal professor Alessandro Mauro e dalle dottoresse Elena Migliore (medicina interna del Santa Croce), Elena Torre neurologa, Roberta Aimar urologa, Elisa Bosso neuropsicologa, Michela Re psicologa, dalla fisioterapista Giulia Garelli e dalla logopedista Francesca Ponso, sotto il coordinamento della dottoressa Stefania Magliano. Altri specialisti sono in procinto di aggiungersi (la neurologa Elona Braimi e la fisiatra Claudia Burlato), nella prospettiva di fare del Centro medico di Tarantasca un punto di riferimento a livello provinciale.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 29 giugno