A Franco Blandino il premio “Alla buona volontà”

C'è anche il medico e pittore fossanese Franco Blandino tra i selezionati per il “Premio alla Buona Volontà”, appuntamento internazionale per l’eccellenza della gente della Granda e in programma a Limone Piemonte. Organizzato dalle associazioni Aicas e Ucepi con la regia del vulcanico ideatore Dino Rossetti, l’evento si apre con una mostra d’arte, che viene inaugurata il 9 luglio, alle ore 17 nel salone del Grand Palais Excelsior Palace in via Roma 9.

Qui sono esposte diverse opere di tre artisti cui è stato conferito il Premio: ci sono i tanti volti
femminili e romantici della pittrice Cinzia Bernardi, le opere postmoderne del magistrale scultore, pittore e orafo Daniele Cazzola, le opere simboliste e suggestive del pittore e medico Franco Blandino. La mostra sarà visitabile fino al 16 luglio dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.30. 

L’evento-clou dell’edizione sarà il Gran Gala del 16 luglio alle 21al Teatro La Confraternita di Limone Piemonte: saranno assegnati i premi individuati dalla giuria composta dal presidente Beppe Ghisolfi, e da Gian Maria Aliberti Gerbotto, Danilo Paparelli, Luciana Navarra e Maria Teresa Rosso. I premi:
per il sociale il riconoscimento va a Tiziana Nasi, presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici e a Ming Chen, fondatore e presidente dell’associazione Nuova Generazione Italo-Cinese (Angi).
Per la cultura va a Vera Anfossi, musicista, ideatrice e fondatrice della Associazione “Amici della Musica” di Cuneo, docente di violino presso il Liceo Musicale di Cuneo e presidente eletta della Promocuneo.
Per la medicina a Giuseppe Guerra, presidente dell’Ordine dei medici della Provincia e direttore generale dell’Asl Cn 1
Per l’arte a Cinzia Bernardi, pittrice, all’eclettico Daniele Cazzola e a Franco Blandino, pittore, illustratore e autore di graphic novel. Sono i tre autori presentati nella mostra aperta nel salone al Palais Excelsior Palace.
In rappresentanza delle forze dell’ordine ci saranno il Generale Massimo Panizzi, vice rappresentante militare italiano e capo area Nato a Bruxelles e Filippo Parlagreco, ufficiale e cavaliere Ordine al Merito della Repubblica.
Per il giornalismo d’arte e cultura il premio va ad Ivana Mulatero, giornalista, curatrice museale e grande esperta d’arte.
Per il teatro e cinema il riconoscimento va all’attrice Annalisa Arbolino, che lavora ad Altrofest, progetto legato a Matera Capitale Europea della Cultura.
Per la comunicazione radiofonica a Mariella Carda di Radio Stereo Cinque ed a Maurizio di Maggio di Radio Monte Carlo.
Per la fotografia a Marco Piemonte, fotografo di moda e di arte.
Per la moda viene premiata, come personaggio d’eccezione, Regina Schrecker, stilista iconica.
Per la letteratura il premio va agli scrittori Ferrante de Benedictis e Marita Rosa.
Per il mondo del vino all’enologa Monica Rossetti.
Per il mondo dell’imprenditoria i nomi sono quello di Giuseppe Bernocco, che ha creato il Tcn Group, che negli anni ha saputo acquisire e rilanciare marchi della tradizione come il prestigioso “Galup”, e Vincenzo Rosso, che gestisce importanti oreficerie sul territorio piemontese.

Ingresso esclusivamente su prenotazione. Per Info e prenotazioni 0171.925281 e 329.7794303