Aria di crisi in Giunta a Sant’Albano: Max Favole lascia, Calcagno ci sta pensando

Le dimissioni non sono ufficiali, il sindaco non rilascia dichiarazioni

Aria di crisi nella Giunta comunale. Da giorni si rincorrono le voci delle dimissioni del vicesindaco Antonio Calcagno con incarichi alle Opere pubbliche e Istruzione e dell’assessore all’Urbanistica e Edilizia privata Giuseppe (Max) Favole. Voci confermate dall’assessore Favole.
“Non c’è ancora nulla di ufficiale - dichiara - ma confermo la scelta di lasciare la Giunta. Continuerò il mio impegno come consigliere sostenendo chiunque mi sostituirà”. Una decisione amara per Favole impegnato nella vita amministrativa da 30 anni sia in maggioranza che dai banchi della minoranza. “Sono tanti i problemi che concorrono a determinare questa scelta- spiega Favole -. Una scelta amara perché faccio amministrazione da 30 anni, ma mai mi sono trovato in una situazione come questa”. Il vicesindaco Calcagno non rilascia dichiarazioni: “Non dico nulla perché non c’è nulla di ufficiale. Non nego che sto facendo delle mie valutazioni ma per ora non ho ancora preso nessuna decisione”. No comment da parte del sindaco Giorgio Bozzano: “Non rilascio dichiarazioni finché non ci sarà qualcosa di ufficiale. Ognuno è libero di prendere le sue decisioni, se dovessero arrivare esprimerò il mio pensiero”.

Articolo su la Fedeltà di mercoledì 7 settembre