Masca teatrale a Saluzzo – e in tante altre città – con lo spettacolo sull’Alzheimer

raccontati la mia storia - locandina

“Raccontati la mia storia”, il delicato spettacolo teatrale scritto cinque anni fa da Antonio Martorello su richiesta della Fondazione Rovella per raccontare il dramma dell’Alzheimer, in questi giorni si sta nuovamente imponendo all’attenzione dei cuneesi: in occasione del mese dell’Alzheimer la compagnia Masca teatrale è stata invitata da diversi enti e associazioni. A richiederne per prima la rappresentazione è stata l’associazione fossanese “Fai  entrare il sole nelle case di riposo” costituita – come spiega il segretario Antonello Cravero - per sostenere le residenze per anziani più piccole che con il Covid, l’aumento dei costi energetici e delle spese hanno serie difficoltà gestionali”.

L’associazione fossanese ha portato lo spettacolo in diversi teatri della provincia: Centallo, Genola, Limone e Villafalletto. Al teatro di Limone, tra il pubblico, era presente la responsabile del Centro Disturbi cognitivi e demenze dell’Asl Cn1 Mara Rosso, che ha contattato il regista per far rappresentare la pièce in apertura di una fitta serie di iniziative programmate per il mese mondiale dedicato all’Alzheimer. “Raccontati la mia storia” viene così rappresentato giovedì 8 settembre, a Saluzzo, al teatro don Bosco (via Donaudi 36), nell’ambito di una rassegna dell’Asl.

Un altro invito, emerso in seguito alle rappresentazioni effettuate  nelle scorse settimane, porterà la Compagnia teatrale in scena a Peveragno giovedì 29 settembre, alla Casa di Accoglienza Villa fiorita. Nel frattempo proseguono le rappresentazioni in calendario per l’associazione “Fai entrare il sole”: giovedì 22 settembre la compagnia sarà a Villafalletto.

L'articolo completo su La Fedeltà di mercoledì 7 settembre 2022