Grande cordoglio a Trinità, è morto il consigliere comunale Stefano Mana

Aveva 59 anni. Stava rientrando da un controllo in ospedale

Mana Stefano Copia

Grande cordoglio nel palazzo comunale e nella città di Trinità per la morte improvvisa del consigliere comunale Stefano Mana, aveva 59 anni.
Mana nella mattina di ieri (venerdì 16 settembre) sentendosi poco bene si era recato al Pronto soccorso dell’ospedale di Cuneo per accertamenti. In passato aveva subito due operazioni al cuore che lo avevano costretto ad abbandonare il lavoro agricolo. Nell’impegno amministrativo aveva trovato una nuova ragione di vita e una nuova passione.
In seguito alla visita e all’elettrocardiogramma è stato dimesso. Purtroppo sulla via del rientro deve essersi sentito male; ha avuto l’accortezza di affiancare l’auto all’altezza della zona commerciale di Castelletto Stura dove è spirato. I Carabinieri di Trinità avvisati da una donna di passaggio hanno constatato il decesso e proceduto al riconoscimento della salma.
“Sono affranta – dice il sindaco Ernesta Zucco -. Ho perso un consigliere ma anche un amico. In questi anni ho imparato a conoscerlo meglio e a volergli bene. Dopo la malattia che gli ha impedito di continuare il lavoro agricolo si era messo a servizio della cosa pubblica con passione, con impegno. Insieme abbiamo intrapreso un percorso di abbellimento del paese dipingendo le panchine, la recinzione del cimitero… E il nostro era diventato un appuntamento fisso ed improrogabile. Amava i colori, discutevamo come abbinarli e con gentilezza e pacatezza cercava di amalgamare il tutto: me, i colori e le panchine. Ogni mattina un saluto, un consiglio, una chiacchierata sul futuro... una richiesta per la sua Savella, un caffè… Sei un’anima bella e generosa ed i ricordi e l’umanità che lasci non potranno mai sbiadire perché l’amicizia non ha fine. Non so che viaggio sarà il tuo ora ma sono sicura che continuerà con noi, con questo gruppo che tanto hai amato e ti ha amato. Ciao Stefano”.