Ai Battuti Bianchi va in scena la musica operistica con la FFm

Il concerto è il momento conclusivo della Masterclass di Aldo Salvagno

Aldo Salvagno

Questa sera, domenica 18 settembre alle ore 21 va in scena nella chiesa dei Battuti Bianchi il concerto conclusivo della Masterclass tenuta dal Maestro Aldo Salvagno con le arie d'opera eseguite dai partecipanti effettivi al laboratorio, con il supporto di una formazione orchestrale da camera. Nello specifico il repertorio spazierà tra brani di fine Settecento e inizio Ottocento (Mozart e Rossini), opere di Bellini, Donizetti, Verdi e Puccini.
Lo scopo del laboratorio del Maestro Salvagno è quello di porre il cantante nelle migliori condizioni possibili affinché la propria voce possa esprimersi secondo lo stile e il gusto che contraddistingue ogni epoca che abbia visto protagonista l’arte vocale, fino a portarlo al debutto sulle scene a fianco di professionisti. Inoltre, è quello di fornire consigli atti a dare la massima attenzione al testo scritto, soprattutto in riferimento al Recitativo sia secco che accompagnato, all’uso dell’appoggiatura, alla direzione della frase che spesso rappresentano una delle principali difficoltà espressive per l’interprete, curando tutti quegli aspetti che riguardano il cantante fino alla messinscena di un titolo operistico da inserire poi nella stagione lirica.
Per l’anno musicale 2022/2023 alle porte la FFm tornerà a proporre questa Masterclass di alto perfezionamento dedicato ai cantanti lirici.