Passi di riscatto, giornata di festa da Fossano al Pensolato

Appuntamento domenica 25 settembre. In caso di maltempo verrà rinviato al 16 ottobre

Pensolato Passi di riscatto

Una camminata che unisce idealmente e non solo, la città e la campagna e in particolare il Carcere fossanese Santa Caterina e la Cascina Pensolato nelle campagne di Sant’Antonio Baligio. Si tratta di “Passi di riscatto” l’iniziativa che già dal nome ricorda il progetto al quale è legata e che consiste nel “camminare insieme” con chi ha sbagliato e sta pagando il proprio debito con la società, ma nello stesso tempo lavorare per un “riscatto” possibile, una seconda possibilità, per cambiare vita.
Passi di riscatto torna domenica 25 settembre e torna nella sua formulazione originaria, vale a dire con la camminata pellegrinaggio lungo il percorso che unisce il Santa Caterina alla Cascina Pensolato e dalla cappella di Santa Chiara passa tutto su stradine secondarie, anche sterrate, ideali per una bella camminata. Promotori dell’iniziativa, oltre alla Cascina stessa, la Diocesi di Fossano e la Fondazione NoiAltri, il Carcere fossanese. La giornata è inoltre resa possibile grazie al contributo della Fondazione Crf e Cassa di risparmio di Fossano spa, gli Orti del Casalito, la Pro loco Balisa di Sant’Antonio Baligio e la Pro loco Fossano. 
“Siamo felici di poter ritornare a camminare insieme - commenta Dario Armando, anima e coordinatore del progetto e della manifestazione -. La messa alla cappella del Pensolato, che è una delle più antiche delle nostre campagne, sarà celebrata da don Flavio Luciano. Sarà una giornata per stare insieme, riflettere, ma anche fare festa, uno modo per fare comunità”.

Il programma della giornata
Il programma prevede il ritrovo alle 8,45 nel cortile del Carcere Santa Caterina di Fossano (ingresso da viale Alpi). Dopo i saluti e un momento conviviale di benvenuto alle 9,15 partirà la camminata pellegrinaggio fino a Cascina Pensolato (percorso di circa 9 km); alle 12 la messa di fronte alla cappella Santa Maria del Pensolato e alle 13,30 il pranzo in cascina in collaborazione con la Pro loco di Sant’Antonio Baligio. Il menù comprende: antipasti a base dei prodotti del laboratorio della cascina, polenta con spezzatino e formaggi, assaggio di cinghiale, dolce, frutta, caffè, vino, acqua al costo di euro 15 adulti, euro 10 ragazzi sotto i 14 anni, euro 5 ragazzi sotto i dieci anni. Prenotazioni presso il punto vendita di via Sacco 5 oppure telefono o WhatsApp al 351.1818612. Al termine della giornata una breve presentazione del libro “Forse ho fatto un pellegrinaggio” il cui ricavato è destinato a Cascina Pensolato.

Una festa nella festa per la Fondazione NoiAltri
La giornata di domenica che vede tra i promotori la Fondazione NoiAltri (che raggruppa diverse realtà del territorio che si occupano di sociale, di servizio alle persone in difficoltà) sarà anche un modo per la Fondazione per ringraziare tutti coloro che fanno parte di questa importante esperienza. “Abbiamo deciso di cogliere l’occasione per offrire il pranzo ai presidenti delle associazioni che sono parte della Fondazione e ai medici e personale che offrono il loro servizio presso il Poliambulatorio sociale ‘Mons. Raffaele Volta’ - commenta la presidente della Fondazione Anna Rottondo - un modo per ringraziarli del tempo e delle energie che donano a favore di chi è nel bisogno. Una grazie particolare va poi agli enti promotori di Fondazione NoiAltri, la Fondazione Crf e la Diocesi di Fossano, senza le quali questa esperienza non avrebbe potuto prendere forma”.