Franca Cagnotti conquista il titolo italiano Spartan

Si è laureata campionessa nella sua categoria a Misano. Ora il sogno è il Mondiale di Dubai

Franca Cagnotti podio Misano

Con tre primi posti su quattro gare disputate la fossanese Franca Cagnotti si è laureata campionessa italiana nella categoria 45-49 anni della Spartan Race Italia.

La fossanese si è misurata in una “sprint” a Cesenatico, una “beast” ad Alleghe-Civetta, una “super” a Maggiora per poi disputare la “beast” finale a Misano Adriatico. Una gara decisamente da conquistare: originariamente prevista per sabato 17 settembre, agli atleti è stato dato il via, ma la gara è stata interrotta a metà, non senza difficoltà, per il maltempo. Il giorno successivo, dunque, è stato nuovamente dato il via alla competizione che ha dato la possibilità a Cagnotti di conquistare il titolo.

La spartan race è una disciplina sportiva originaria degli Stati Uniti che da circa dieci anni ha iniziato a diffondersi in Italia. Consiste in gare di corsa su terreni più o meno accidentati (campi incolti, fango, letti di fiumi) alternati a tragitti a nuoto, trasporto di materiali, ostacoli a terra e sospesi. Per ogni errore commesso dall’atleta la penalità è l’esecuzione di burpees, come nella tradizione dei marines americani.

Ora la fossanese, che corre per la RX Obstacle Park di Carrù, è qualificata sia agli Europei, che si disputeranno in Inghilterra l’8 e il 9 ottobre che ai Mondiali di Dubai del 3 e 4 dicembre: “Non posso partecipare agli Europei perché nello stesso weekend sarà a Figlino Valdarno per l’Inferno. Il sogno è chiaramente quello di partecipare ai mondiali di Dubai per i quali mi sono qualificata. Spero di realizzarlo”.