Una targa per Paolo Roattino, 62 anni dedicati al Ronchi Miglia

Consigliere e presidente del Consorzio irriguo, si è distinto per “impegno e correttezza”

Centallo Roattino Ronchi Miglia

È stato consigliere della Partecipanza Canale Ronchi Miglia per 32 anni, dal 9 febbraio 1960 al 10 aprile 1992, e presidente per altri 30, fino al 9 marzo di quest’anno. Paolo Roattino, 87 anni ben portati, è stato premiato venerdì sera 11 novembre, con una targa, dagli utenti del Consorzio irriguo, “in ringraziamento dell’opera svolta con generoso spirito di dedizione dal 1960 al 2022”.

Il Ronchi Miglia è un Consorzio di 1° grado formato da circa 500 utenti, di Centallo (Roata e San Biagio) e Cuneo (Ronchi), per 1.500 ettari di terreno irrigati e una concessione di derivazione di 2 mila litri al secondo di acqua. Insieme ad altri sei distretti fa parte del Consorzio irriguo Sinistra Stura di 2° grado che a sua volta confluisce nel Consorzio di 3° grado, che raggruppa tutta la provincia di Cuneo. Bruno Actis è il direttore, Andrea Testa il vice-presidente, Raffaella Giuliano la nuova presidente. È stata lei, al termine dell’Assemblea degli utenti, convocata al Picchio rosso, a consegnare la targa a Paolo Roattino. Una festa a sorpresa, con tanto di torta, a cui hanno partecipato anche Angelo Giordano, presidente del Consorzio di 2° grado Sinistra Stura, di cui il Ronchi Miglia fa parte, la presidente onoraria Isabella Moschetti e gli assessori comunali Guido Mattalia ed Erica Barbero.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 16 novembre