C&B due acquisisce gli ex capannoni Deila

Nuovo look per la struttura, in via Fossano a Bene Vagienna: "Spostiamo qui parte della nostra produzione"

I capannoni dello stabilimento noto a tutti come “Deila”, che per decenni hanno ospitato l’attività (da poco interrotta) dell’omonima famiglia di imprenditori, hanno assunto un nuovo aspetto. Chi attraversa via Fossano a Bene Vagienna lo ha di certo notato. Il cambiamento si deve alla “C&B due srl”, azienda metalmeccanica con sede in frazione San Bernardo, nata nel 1982 come impresa produttrice di macchine per l’agricoltura e oggi leader nella produzione di impianti di betonaggio, macchine per il lavaggio e il riciclaggio del calcestruzzo, cassoni scarrabili, attrezzature per la vagliatura e la movimentazione degli inerti.

C&B due ha infatti recentemente acquisito lo stabilimento Deila con l’intenzione, spiegano dall’azienda, di “spostare qui la linea di produzione dei cassoni scarrabili, per lo più destinati alla vendita sul mercato svizzero”. La gamma dei cassoni C&B due, che vengono venduti con marchio Lamec, comprende cassonetti multi-benna, benne scarrabili, pianali di diverse grandezze e capacità - tutti realizzati su misura, secondo le specifiche esigenze del cliente.

L’intenzione di C&B due è anche quella di “continuare la tradizione lavorativa portata avanti nel corso degli anni dalla famiglia Deila”: nello stabilimento di via Fossano si continueranno a effettuare lavori di riparazione e montaggio di gru su veicoli industriali.

La crescita di C&B due è motivo di grande soddisfazione per tutta l’azienda, che in questo 2022 festeggia i 40 anni di attività lavorativa: un traguardo non da poco, soprattutto se si considerano le enormi difficoltà che i mercati nazionali e internazionali stanno affrontando in questo periodo.