Centallo, festa degli Alberi a scuola con un nuovo ciliegio da fiore

Donato dal Comune, è stato piantato nel giardino della Primaria

Centallo Festa dell’albero

Un ciliegio da fiore abbellisce da lunedì mattina il giardino della Scuola primaria. È stato donato dal Comune di Centallo e piantato in occasione della Festa nazionale degli Alberi che si tiene il 21 novembre. La messa a dimora è stata preceduta da una breve cerimonia a cui hanno preso parte il sindaco Giuseppe Chiavassa, gli assessori Antonio Panero, Maura Migliore ed Erica Barbero, la dirigente scolastica Stefania Magnaldi, i bambini dell’ultimo anno della Scuola dell’infanzia, del primo anno della elementare (primaria) e una rappresentanza dei ragazzi di 3ª media: il gruppo che fa parte del Comitato eco school che dall’anno scorso promuove iniziative di educazione ambientale all’interno della scuola e che lasceranno il ciliegio come testimonianza del loro impegno.

A tutti il sindaco si è rivolto per sottolineare il valore del ciliegio e di tutti gli alberi, “che ci forniscono l’ossigeno, ci donano frutti, ci proteggono dalle alluvioni, dalle frane, dalle valanghe”. E sono anche fonte di bellezza. Li ha invitati a prendersene cura, a rispettarli e a imparare a conoscerli, chiedendo ai genitori di fare insieme passeggiate in montagna o anche nella zona di Stura, dove il Comune ha recentemente acquistato - per tutelarle - 40 giornate di bosco. “Quando buttiamo giù un albero - ha concluso - lo facciamo perché pericoloso o malato, e siamo i primi a dispiacerci. Ma ne piantiamo al posto almeno due”.

La cerimonia si è conclusa con una simpatica canzoncina cantata dagli alunni più piccoli e con la lettura, ad opera dei più grandi, di un brano del romanzo “Va dove ti porta il cuore” di Susanna Tamaro.

Su "la Fedeltà" di mercoledì 23 novembre