Lannutti apre al futuro con il primo veicolo 100% elettrico

È un Volvo Fm Electric. Servirà per movimentare il vetro della Agc di Cuneo

Da sinistra, davanti al nuovo veicolo Volvo FM Electric per la flotta Lannutti, Marc Foguenne, vice president Sustainability Glass Europe & Americas Company, Franco Ghiglione, general manager Lannutti Group, Domenico Molina, AGC plant manager di Cuneo, Jessica Sandström, SVP product management Volvo Trucks, Patrizia Ma-nassero, Sindaca del Comune di Cuneo, Giovanni Dattoli, CEO Volvo Trucks Italia, Davide Cappellino, president Architectural Glass Europe & Americas Company, Valter Lannutti, Ceo Lannutti Group ed Enrico Ceriani, vice president AGC Glass Europe and Americas

Apre le porte al futuro l’iniziativa annunciata venerdì 2 dicembre a Cuneo da Lannutti, provider internazionale del trasporto e della logistica con base anche a Fossano (l’ex stabilimento Michelin, acquistato ma non ancora utilizzato), dall’azienda produttrice di vetro piano Agc e da Volvo Trucks, produttore di veicoli pesanti per il trasporto merci. Si tratta dell’ingresso nella flotta di Lannutti del primo veicolo 100% elettrico, siglato Volvo Trucks, che sarà impiegato per movimentare il vetro in uscita dallo stabilimento cuneese di Agc. Il mezzo full electric sostituirà il trasporto a gasolio attualmente in uso, con sensibili effetti positivi sull’ambiente. Inoltre, consentirà di eliminare l’impatto acustico tradizionale dei mezzi pesanti essendo totalmente silenzioso durante la guida. È il primo mezzo di un accordo che prevede la fornitura di un totale di venti veicoli completamente elettrici, sviluppa una potenza di 540KW (660cv) ed è in grado di effettuare con una singola ricarica un percorso di 300 chilometri. L’obiettivo è rendere sempre più verde la catena di distribuzione delle merci, cominciando a mettere nel mirino il traguardo - oggi utopistico - delle emissioni zero.

Articolo completo su "la Fedeltà"di mercoledì 7 dicembre