La Primaria di Bene cambia volto

Nuovi armadi per la scuola primaria di Bene Vagienna

Sono stati collocati in questo mese di dicembre, nelle classi e negli altri spazi previsti, i nuovi armadi destinati alla Primaria “Antonio Carena” di Bene Vagienna. La spesa per l’acquisto, di 9mila euro, è stata coperta da Bene Banca, a cui va il “grazie” della dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo “Augusta Bagiennorum”, Lorella Sartirano. Gli arredi contribuiscono a rinnovare il volto della scuola, a cui è stato dedicato un ampio intervento di adeguamento anti-sismico, che si è concluso di recente.

La Primaria di Bene Vagienna cambia volto anche da fuori, come peraltro accade a un’altra Primaria dell’Istituto comprensivo “Augusta Bagiennorum”, quella di Trinità. È per effetto del bando “Edugreen”, dedicato a “orti e giardini didattici” che possono aiutare bambine e bambini a conoscere meglio geografia e storia, oltre all’ambiente stesso. Nel cortile della Primaria Carena, in particolare, compariranno piante provenienti da tutti i continenti della Terra e verrà allestito “Il giardino delle piante insegnanti”, mentre un ulteriore spazio sarà dedicato alla coltivazione di un orto: i lavori si concluderanno non appena le condizioni meteorologiche lo consentiranno, e già in queste settimane è possibile ammirare le nuove installazioni.

Dalla terra all’informatica, l’Istituto comprensivo Augusta Bagiennorum ha lavorato intanto sulla digitalizzazione. Gli insegnanti possono far lezione sfruttando le “smartboard”, lavagne interattive che hanno anche il merito di rendere più accattivante, per le nuove generazioni, l’aspetto delle classi; in parallelo, il cablaggio delle reti permetterà alle scuole di sfruttare la potenzialità della banda ultralarga che rende Internet molto veloce, non appena questa sarà disponibile.

Servizio più ampio su "la Fedeltà" in edicola mercoledì 4 gennaio

Giardino e orto didattico alla scuola primaria di Bene Vagienna