Promozione, il San Sebastiano vince e convince: poker al Carignano

Giornata di festa quella al "Don Eandi": il San Sebastiano travolge per 4-0 il Carignano con le doppiette di Caristo e Giovannelli.

Ultima sfida casalinga del 2023 per i fossanesi che, al "Don Eandi", ospitano un Carignano pericolosamente in zona playout.

Il San Sebastiano inizia benissimo e al 4' passa già in vantaggio: uno-due tra i terminali offensivi arancioneri con Giambertone che serve Caristo per un tiro a giro preciso nell’angolino.

Al 18' risponde il Carignano con un tiro di Gioacas, ma la conclusione finisce ampiamente fuori. Poco dopo è Meitre Liberti a provarci ma la fine dell'azione è la medesima. L'estremo difensore arancionero, Ariaudo, si rende poi protagonista di un'importante parata su un tiro arrivato dall'esterno.

È poi Caristo-show negli ultimi dieci minuti. Prima calcia fuori dalla destra e poi si incarica di battere il rigore guadagnato dal compagno Giambertone. Intervento ruvido del difensore in maglia rossa sul neo acquisto "Sanseba" e per l'arbitro non ci sono dubbi: si va dal dischetto.

Caristo è freddo dai 12 metri: palla da una parte, portiere dall'altra per il 2-0 casalingo. Al 47' arriva l'ultima occasione del primo tempo con un buco difensivo sfruttato proprio dal diez che cerca di saltare il portiere per calciare quasi a porta vuota: conclusione fuori di pochissimo.

La seconda frazione parte con il Carignano all'attacco: i ragazzi di Milone cercano il tutto per tutto per riaprire già al 46' i conti, con un tiro però poco pericoloso.

Il pericolo arriva dall'altra parte un minuto dopo ma Caristo è troppo sicuro di segnare e cerca di piazzarla: tripletta ancora rimandata perchè si fa incantare dal portiere.

Torna a sbirciare in avanti il Carignano con un buon cross dalla destra e il tiro al volo di Barbero che, però, sfiora solamente il legno. Qualche istante dopo è Balistreri a provarci, il suo destro dal limite finisce tra i guantoni di Ariaudo.

Giovannelli entra e segna, che impatto! Difende con le unghie e con i denti il pallone in area per poi sganciare il destro in rete per il 3-0. Il secondo tempo è a firma dei subentrati, dopo il tris è Lamnaouar a cercare fortuna: non scarica però in tempo il pallone e poi calcia sul portiere, sulla respinta arriva Operti ma spara alto.

Minuto 82 sul cronometro quando Meitre Liberti calcia direttamente in porta una punizione da posizione pericolosa, bravo Ariaudo a fermare il pallone. Il gol, poi, arriva ma non per gli ospiti.

È giornata di doppiette quella del "Don Eandi", palla per Giovannelli che da posizione defilata s'inventa uno splendido pallonetto: portiere superato e sfera in rete, è poker! Dopo cinque di recupero l'arbitro pone fine alle sofferenze torinesi: il San Sebastiano asfalta 4-0 il Carignano.

SAN SEBASTIANO-CARIGNANO 4-0: 4' Caristo (S), 45'+1 Caristo (S), 68' Giovannelli (S), 90'+1 Giovannelli (S).

SAN SEBASTIANO: Ariaudo, Operti, Guzzo, Formagnana, Cavallera, Sciatti, Barbero (45' Tarable), Morra (77' Garello), Giambertone (63' Giovannelli), Caristo (67' De Santi), Tatili (60' Lamnaouar). Aime, Giordano, Fissore, Ternavasio. All. Pisano.

CARIGNANO: Hajdari, Toma, Rampazzo, Balistreri (76' Franco), Pairetto, Ferrando (78' Barge), Mouississa, Meitre Liberti, Linsalata (45' Barbero), Todella, Gioacas (78' Ricca). Gioacas, Requirez, Barberis, Martinese, Carna. All. Milone.