Tangenziale, “entro la primavera” il via libera ai mezzi pesanti

Modifica della viabilità per lavori di montaggio del viadotto Cussanio

Tangenziale lavori bretella chiusa al traffico verso Bra
Foto Costanza Bono

Per lavori di montaggio del viadotto Cussanio della tangenziale di Fossano è prevista una modifica della viabilità in via dell'Artigianato dal civico numero 29 all’intersezione con Strada del Santuario: dalle ore 00,00 del 22 gennaio alle ore 24,00 del 29 gennaio, verranno istituti il senso unico di circolazione con direzione di marcia dal civico 29 di via dell’Artigianato a Strada del Santuario e il restringimento della carreggiata per una misura non inferiore ai 3,5 m.

L'intervento rientra tra i lavori che Anas sta eseguendo per aprire a tutti i mezzi la tangenziale “entro la primavera”.

Il cronoprogramma è in ritardo di qualche settimana rispetto a ciò che era previsto, ed è dovuto alle “difficoltà di approvvigionamento dei materiali da costruzione che si è registrata anche nel corso del 2023” e che “ha determinato il temporaneo rallentamento di alcune lavorazioni”, spiegano da Anas. Ora, però, tali difficoltà sono ormai risolte e “il completamento della ricostruzione dei viadotti con ripristino del traffico sulla carreggiata per Asti a tutti i veicoli è previsto entro la primavera”. È questo il punto più importante: quando il cantiere sarà finito, il traffico sarà riaperto a tutti i veicoli, compresi quelli pesanti che da quasi 7 anni sono costretti a una viabilità alternativa (ad eccezione del breve tratto tra l’ingresso della tangenziale a Boschetti e l’uscita in direzione Marene).

Ad oggi risultano completati e allestiti i viadotti Levaldigi, Villafalletto e La Reale. Sono invece in via di completamento il viadotto Centallo (una delle campate sovrappassa la ferrovia e si attende l’ok dell’ente gestore ferroviario per procedere al varo).

La lunghezza complessiva degli impalcati da ricostruire in direzione Asti è pari a circa 1 chilometro e 800 metri, per una superficie complessiva di circa 18 mila e 500 metri quadrati.