Treno idrogeno Alstom, al via nuovo test

Il primo treno d’Italia alimentato ad idrogeno - il Coradia Stream H, prodotto negli stabilimenti Alstom del Paese e destinato alla linea non elettrificata Brescia-Iseo-Edolo di Ferrovienord - è partito dal sito di Savigliano alla volta di Salzigitter, in Germania.

La livrea di questo Coradia Stream, spiegano da Alstom, “è stata appositamente creata per identificare l’importante avvio della fase di test a cui il treno sarà sottoposto nelle prossime settimane”: “Nello stabilimento Alstom di Salzigitter - proseguono dalla multinazionale -, verranno eseguiti i primi test statici e i test dinamici a bassa velocità. Il Coradia Stream H tornerà poi in Italia per gli ultimi test dinamici lungo la linea ferroviaria della Valcamonica”.

Il progetto che ha portato all’allestimento di  questo treno è stato sviluppato con finanziamenti europei e “risponde all’obiettivo comunitario di ridurre del 100% le emissioni di C02 entro il 2050”. Il suo impiego consentirà infatti la sostituzione degli attuali treni diesel con convogli a zero emissioni dirette di CO2. La capacità totale è di 260 posti a sedere e un’autonomia superiore a 600 chilometri.