Immissioni di trote fario e iridea, il divieto slitta ancora di un anno

L’applicazione della direttiva dell’Unione europea sulle specie alloctone

Pescatore

Slitta ancora, fino al 31 marzo 2025, il divieto di immissione nei corsi d’acqua del Piemonte delle specie alloctone (cioè, non originarie dei luoghi). Era stato introdotto ad aprile 2020, in accoglimento di una direttiva Ue, a tutela della fauna ittica autoctona, suscitando le proteste del mondo della pesca sportiva e di tutta la sua filiera, che era riuscita a bloccare il divieto a inizio 2022. Con il nuovo “Milleproroghe”, approvato alla Camera, la deroga è stata prorogata per un altro anno ancora consentendo l’immissione di specie come le trote fario atlantica o iridea.

La misura entrerà in vigore dalla fine di febbraio, a una settimana di distanza dall'apertura - avvenuta domenica 25 - della stagione di pesca, che proseguirà fino al 6 ottobre.