Levaldigi perde di nuovo il volo per Roma

Aeroporto Sky Alps primo volo da Roma
Foto Costanza Bono

L’aeroporto di Levaldigi perde, di nuovo, il volo per Roma. SkyAlps sta per sospenderlo. Motivo: “A causa di una richiesta di mercato insoddisfacente per il prodotto offerto e di conseguenza un riempimento troppo basso per continuare le operazioni in estate, si è giunti alla conclusione di sospendere la tratta Cuneo-Roma a fine marzo”.

Il collegamento con la Capitale era stato ripristinato, grazie a SkyAlps, lo scorso ottobre, dopo dieci mesi di interruzione: in precedenza, a coprire la tratta era la compagnia Ryanair, che a sua volta ha rinunciato. La riattivazione del volo per Roma era stata accolta come un’ottima notizia dai sostenitori dello scalo cuneese, che credono nel suo ruolo strategico per il territorio della Granda e confidano in una progressiva crescita; ora la doccia fredda.

Il “Langhe Alpi del mare”, in ogni caso, continua ad avere una certa importanza per SkyAlps: “Rimane primario - spiegano dalla compagnia aerea, che ha sede a Bolzano - l’obiettivo di stringere alleanze con i maggiori vettori, per poter garantire una maggiore connettività per aeroporti più piccoli e quindi avere risultati migliori in futuro. L’aeroporto Levaldigi rimane per SkyAlps uno scalo interessante con forti margini di crescita, motivo per il quale abbiamo deciso di basare la manutenzione ordinaria di tutta la flotta a Cuneo”.