Sant’Alban ëd cursa: la prova del nove

Molti i gruppi che si sono già iscritti. I più lontani vengono da Cairo Montenotte

bambini, adulti tutti insieme alla partenza della Sant'Albano ed cursa
Foto di repertorio

Riusciranno gli organizzatori della 9ª edizione della Sant’Alban ëd cursa domenica 28 aprile a battere il record di pettorali dell’edizione 2023? A quanto pare potrebbero davvero riuscirci. Per la manifestazione è un po’ una prova del nove: nata per promuovere uno stile di vita attivo e all’aria aperta nel ricordo di Federico “Naciu” Panero, è cresciuta costantemente fino allo stop imposto dall’emergenza Covid. L’edizione del 2023 aveva fatto registrare un’impennata di partecipanti e quest’anno pare che la strada sia spianata verso un nuovo record.
“È molto apprezzato il fatto che, oltre alla corsa e al fitwalking su un percorso di 12 km, ci sia anche la camminata di 6 km dedicata alle famiglie” spiegano gli organizzatori.
Il ritrovo è al parco Olmi a partire dalle 8,30 e il via sarà dato alle 9,45 per la family e alle 10 per la corsa e il fitwalking. Entrambe le proposte si snoderanno su un percorso che andrà fino all’Oasi della Madonnina per poi tornare al parco Olmi: “Confidiamo nel bel tempo in modo che la giornata si possa svolgere interamente all’aperto. Anche il pranzo, se il tempo lo permetterà sarà al parco”.
Il costo di iscrizione è di 15 euro per coloro che si iscriveranno entro le 12 del 26 aprile (5 euro per i bambini nati dal 2010 al 2023, solo per il percorso family) e comprende il pettorale, il pacco gara, il rinfresco e il pranzo completo sotto gli olmi. Per chi decide di iscrivesi il giorno stesso della gara il costo è di 20 euro e il pacco gara non è garantito.
I pettorali possono essere acquistati da Sampò di Tabacco in via Perotti 12 a Sant’Albano Stura o da Il podio sport in via Valle Po 99 a Cuneo. È anche possibile acquistarli via Satispay, indicando il nome e la causale, ai numeri 333.7710572 (Federico) o 333.3636059 (Monica).
Saranno premiati in buoni acquisto i tre gruppi più numerosi. Questo invito a iscriversi in compagnia, anche con gruppi informali, è stato accolto anche da moltissimi non santalbanesi, i più lontani arriveranno da Cairo Montenotte. Una novità sarà il premio alla prima donna santalbanese che taglierà il traguardo e sarà offerto da Giovanni Bellone in ricordo della moglie Marisa.