Sagra della quaquara: 51 anni ben portati

In edicola lo speciale dedicato alla Festa di San Marziano

primo piano della processione con tre uomini, al centro porta un crocefisso dorato, ai lati portano due candelabri
Foto di Costanza Bono

San Marziano e la Sagra della quaquara sono in arrivo ed è il caso di dire, finalmente!
Già da settimane infatti la Pro loco Genola aveva iniziato a rilasciare in pillole il goloso calendario. Sembrava decisamente impaziente di raggiungere le date clou della manifestazione, l’ultima del direttivo della Pro loco che andrà ad elezioni subito dopo i festeggiamenti.
Per il presidente della Pro loco Nicola Graglia sarà l’ultima edizione. Una presidenza che è iniziata quattro anni fa, nel peggior momento possibile per chi si riunisce nel nome del volontariato per organizzare eventi e manifestazioni: “Appena eletti è iniziato il Covid, siamo partiti decisamente male - ci spiega Graglia -. Poi, anche nella pandemia, abbiamo trovato il modo di fare una festa a distanza. Con la collaborazione di alcuni ristoratori e produttori abbiamo preparato un menu di San Marziano a domicilio distribuito dalla Protezione civile. Dopo il Covid siamo ripartiti alla grande. Per me è una grande soddisfazione vedere che gli eventi su prenotazione vanno al completo in pochissimo tempo. Le feste che abbiamo organizzato, sia in occasione di San Marziano, sia in altri periodi dell’anno sono cresciute costantemente nel tempo come numero di partecipanti”.
Così è stato per la cena a base di pesce di sabato 11 maggio, i cui posti a disposizione sono andati esauriti in pochissimi giorni, e per la grigliata per la quale rimangono pochissimi posti disponibili.
Quello che attende Genola è una settimana intensa di eventi gastronomici, celebrazioni religiose, attività sportive e momenti conviviali per tutti i gusti e tutte le età.

Su La Fedeltà in edicola da mercoledì 15 maggio lo speciale dedicato a Genola e alla Festa di San Marziano