Prima Categoria, mister Prato resta al Murazzo: “Un privilegio”

Il Murazzo ha confermato mister Simone Prato per la panchina biancazzurra. Una stagione molto positiva per i murazzesi, culminata con la qualificazione ai playoff di Prima Categoria.

Obiettivo centrato, dunque, quello di inizio campionato, anche se uscire per un pareggio ha lasciato un po’ di amaro in bocca. Il primo turno dei playoff ha infatti visto sorridere il Sant’Albano al termine dei 120 minuti.

A una settimana dalla sfida playoff, Simone Prato è stato confermato allenatore del Murazzo: “Rimango qui perché allenare il Murazzo è un privilegio. Ogni volta è facile per me dire di sì, c’è un bel gruppo con dirigenti e giocatori dal cuore murazzese. È difficile poter pensare di andare via, noi murazzesi abbiamo qualcosa in più. Che cosa? Ti emozioni, getti il cuore oltre ostacolo a volte anche fin troppo (sorride, ndr), e ci metti tanta passione. Voglio ringraziare la società, il direttore sportivo, tutto il mio staff con i massaggiatori, i preparatori dei portieri e tutti quelli che orbitano attorno alla squadra.

Un grazie speciale a Fabrizio Garis, il mio secondo, un primo bis perché senza di lui farei fatica. Siamo un binomio, mi trovo benissimo con lui ed è preparatissimo; ha patentini e lauree, una competenza e una lealtà non scontata.

Ringrazio anche tutti i giocatori, dall’1 al 20: chi più chi meno, ci hanno portato al sogno playoff e mi hanno permesso di giocarmene uno da allenatore, cosa che non mi era mai successa. Grazie a tutti, cercheremo di migliorarci ancora anche se non sarà semplice”.

L'intervista completa su La Fedeltà di mercoledì 22 maggio. Corri in edicola!