Tangenziale di Fossano, venerdì 31 maggio apre la carreggiata verso Asti

Dalle 10 di lunedì 27 maggio e fino a venerdì 31 maggio la tangenziale sarà chiusa al transito per le attività propedeutiche all’apertura della carreggiata

tangenziale varo campate via ceresolia
foto Costanza Bono

Anas ha programmato per venerdì 31 maggio l’apertura al traffico della tangenziale di Fossano  lungo la carreggiata in direzione Asti, nel tratto compreso tra gli svincoli di La Reale e Villafalletto. Sono attualmente in corso le ultime prove di carico sui viadotti recentemente varati.

A partire dalle 10 di lunedì 27 maggio e fino a venerdì 31 maggio la tangenziale sarà chiusa al transito per consentire ai tecnici e alle maestranze di eseguire in piena sicurezza tutte le attività propedeutiche all’apertura della carreggiata, completamente ammodernata, tra cui la predisposizione degli scambi di carreggiata e l’installazione della segnaletica lungo l’asse principale e le rampe di svincolo.

La tangenziale di Fossano è stata oggetto di importanti lavori di manutenzione straordinaria che hanno previsto, da novembre 2022, la sostituzione delle 59 campate in calcestruzzo lungo l’asse principale e gli svincoli tramite impalcati in acciaio corten, per una lunghezza complessiva pari a 1 chilometro e 800 metri e per una superficie di circa 19 mila metri quadrati. Le caratteristiche tecniche dei nuovi impalcati in acciaio forniscono indubbi vantaggi in termini di rapidità durante le ispezioni e di maggiore semplicità di intervento qualora si rendessero necessarie eventuali manutenzioni.

L’apertura della tangenziale tra i viadotti La Reale e Villafalletto consentirà di riportare sul tracciato statale il flusso dei mezzi pesanti sgravando così la viabilità locale con i relativi benefici per i residenti in termini di riduzione dell’inquinamento atmosferico e acustico.
Il tratto terminale tra Villafalletto e il viadotto Centallo, più distante dal centro urbano, sarà oggetto di completamento tramite il varo delle 3 campate che sovrappassano la linea ferroviaria. Al fine di mitigare il più possibile i disagi, questi ultimi vari saranno eseguiti in concomitanza con la sospensione del servizio ferroviario per manutenzioni.

Completate le lavorazioni lungo la carreggiata in direzione Asti, per un importo dei lavori pari a circa 50 milioni di euro, gli interventi di sostituzione dei viadotti proseguiranno sulla carreggiata in direzione Cuneo.

Servizio sulla "Fedeltà" di mercoledì 29 maggio