Il cavallo di borgo Salice è fuori dalla corsa dei cavalli

L'animale si è fatto male ad un arto, ma gli arcieri scenderanno in campo sostenuti dalla tifoseria bianco-blu

cavalli Palio

Niente corsa dei cavalli per il Salice. Nella tarda serata di ieri sera, venerdì 14 giugno, subito dopo i giochi, si sono diffuse voci riguardanti un possibile ritiro da parte del cavallo di borgo Salice. La conferma arriva stamattina dalla presidentessa del borgo, Maria Teresa Cavaglià: "La cavalla Veloce purtroppo è fuori dalla gara perché nel box si è fatta male ad un arto". La riserva, Bosco reale, non potrà però sostituire Veloce, perché non era presente alle prove e alle visite veterinarie del giovedì sera, obbligatorie per i cavalli partecipanti alla corsa.

"E' già successo anche ad altri borghi in passato - dice ancora Cavaglià -. Alcuni di loro si sono gentilmente offerti di prestarci un cavallo, ma il regolamento vieta di far partecipare cavalli non regolarmente iscritti entro 40 giorni prima e non sottoposti alle visite del giovedì. In ogni caso ringrazio la solidarietà degli altri borghi".

Il dispiacere per la tifoseria bianco-blu è forte: oltre a questo, sono già due anni che il Salice non termina la gara, a causa di scontri all'inizio del primo giro. "Sosterremo comunque i nostri arcieri che scenderanno in campo stasera, e risponderemo agli sfottò delle altre tifoserie, che fanno comunque parte del gioco".