Il 32° Guastatori celebra il suo ventennale

32 genio guastatori in montagna
foto 32° reggimento Genio Guastatori

Il 32⁰ Reggimento Genio Guastatori dell’Esercito, unità specialistica della Brigata Alpina “Taurinense”, ha effettuato ieri un’ascensione alpinistica che ha dato il via ad una serie di attività addestrative e cerimoniali con le quali il Reggimento celebrerà il ventennale dell’unità e che culmineranno il prossimo 28 settembre, in occasione della ricorrenza della fondazione Reggimento.

La marcia ha visto i Guastatori Alpini raggiungere Punta Ostanetta (Q. 2375 m), montagna del cuneese inserita sullo spartiacque tra la valle Po e la valle Pellice affrontando un dislivello di oltre 1000 metri. In vetta è stata quindi data lettura della preghiera del Guastatore Alpino e con la deposizione di una corona sono stati ricordati tutti i Caduti del Reggimento dalla sua costituzione fino ad oggi, e con essi i Caduti tutti di tutte le guerre.

Una volta a valle, anche presso Crissolo, abitato della provincia di Cuneo, è stato deposto un omaggio floreale presso il locale monumento ai Caduti del piccolo borgo montano.

Le celebrazioni del ventennale vedranno nei prossimi mesi i militari del 32° Guastatori ripercorrere, attraverso una corsa a staffetta, le 4 sedi di servizio delle unità guastatori della Brigata Alpina Taurinense partendo da Abbadia Alpina, passando per Rivoli e Torino e giungendo, infine, a Fossano.