Kick boxing, Il fossanese Possetto vittorioso a Genova

In foto, Raffaele Possetto con il maestro Fabrizio Lingua

Sabato 15 giugno, allo Stadium Genova, è andato in scena l’evento Tempus tacendi, tempus belli - Battaglia sotto la Lanterna, rassegna internazionale promossa dalla Federkombat Liguria, a cui ha partecipato anche il fossanese classe 2000 Raffaele Possetto.

Un appuntamento ricco di eventi condito dalla sfida Italia contro Francia, in cui è stato assegnato il titolo italiano Wako pro di K1 Femminile e il titolo Mondiale Pro di K1. La mattinata ha visto gli incontri di contatto leggero per proseguire nel pomeriggio con il contatto pieno e nella serata con la sfida Italia-Francia con le specialità della Savate, della Muay Thai e della Kickboxing.

Nella suggestiva arena, tra una bella cornice di pubblico, sono stati ben 200 gli atleti a misurarsi in quel di Genova, per un totale di circa cento incontri, di cui 40 di contatto pieno e una ventina Pro. Nel pomeriggio, durante la Pre Card, si sono sfidati tanti atleti, tra cui il fossanese Raffaele Possetto contro l’atleta genovese Pietro Visca nella specialità Low Kick - 75kg. L’incontro si è svolto sulla lunghezza delle 3 riprese da 1’30”. È stato l’esordio assoluto nel contatto pieno per Raffaele, mentre Visca aveva già combattuto nel pugilato conquistando per tre volte il titolo di campione regionale ligure.

La sfida si è principalmente concentrata su uno scambio di tecniche pugilistiche nelle quali, durante la terza ripresa, il genovese Visca è stato mandato al conteggio per due volte impattando contro i diretti di Raffaele che hanno portato alla chiusura dell’incontro con la vittoria del fossanese per voto unanime dei giudici.

“Sono molto soddisfatto - commenta Possetto -, il lavoro e il sacrificio sono stati ripagati”. Il suo maestro, Fabrizio Lingua della palestra Sportpoint di Fossano, ringrazia per la preziosa collaborazione l’Asd Fazzari Team di Mondovì grazie al quale è stato possibile partecipare all’evento.