A Vottignasco Valentina Bono ha giurato. Gastaldi e Arduino in Giunta

Primo Consiglio comunale lunedì 24 giugno

Votti Consiglio Comunale

Si è svolto lunedì 24 giugno il Consiglio comunale di apertura del primo mandato di Valentina Bono e della lista Uniti per Vottignasco.
Come prevede la legge, una volta approvato il punto in cui si prende atto dell’inconsistenza di motivi di ineleggibilità e incompatibilità dei candidati consiglieri eletti, la sindaca Bono ha indossato la fascia tricolore e ha giurato di rispettare la Costituzione italiana. È l’atto che dà il via ufficiale alle attività amministrative del nuovo Consiglio comunale.
Stefano Arduino, come Bono aveva già anticipato, sarà vicesindaco e avrà le deleghe all’artigianato, all’economia e alle attività produttive. Il ruolo di assessore è stato assegnato a Claudio Gastaldi, che avrà la delega all’agricoltura.
Al quarto punto del primo Consiglio c’è stata poi la nomina del capogruppo consigliare, assegnata a Massimo Cismondi, e al quinto l’elezione e la designazione della commissione elettorale comunale, composta da Stefano Arduino, Valentina Ghio e Massimo Cismondi, supplenti Davide Rossone, Roberto Peano e Paolo Ballatore. Gianpaolo Olocco e Fabio Caredda, proposti dalla sindaca e poi confermati dal Consiglio all’unanimità, faranno parte della commissione per la formazione degli elenchi dei giudici popolari.
Ritirato invece il settimo e ultimo punto del primo Consiglio comunale, relativo alla nomina della commissione comunale per l’agricoltura e le foreste: “La composizione di quest’ultima commissione comunale era normata da una legge regionale, che però è stata abrogata - ha spiegato in sede di Consiglio il segretario Gabriele Masera -. Ciò vuol dire che a ogni singolo ente è demandato il compito di redigere un regolamento interno, indicando anche la composizione della commissione. Rimandiamo questo punto ai prossimi Consigli, dato che dovremmo prima approvare un regolamento e solo successivamente procedere con la nomina dei componenti”.
Terminata la parte formale, la sindaca Bono ha espresso un ringraziamento agli elettori di Vottignasco: “Ringrazio la cittadinanza e soprattutto chi è andato a votare: siamo arrivati ad avere un’affluenza dell’83,45%, e questo vuol dire che Vottignasco sente particolarmente le elezioni”. Poi ha proseguito: “Oggi abbiamo fatto il primo di molti e piccoli passi che ci fanno guardare al futuro. Per questo mi fa piacere che nell’amministrazione ci siano anche dei giovani. Ringrazio poi l’amministrazione comunale precedente, le forze dell’ordine, e chiunque ci sia stato vicino e continuerà a farlo. Ci auguro e vi auguro un buon lavoro”.