Si è insediato il Consiglio comunale a Cervere, Marchisio ha giurato

Giacomo Dotta vicesindaco, Laura Zavatteri assessore. Le deleghe saranno distribuite nel tempo

Cervere Consiglio Giuramento Marchisio

Si è insediato lunedì 24 giugno il Consiglio comunale di Cervere, guidato per il terzo mandato dal sindaco Corrado Marchisio.
Come lo stesso Marchisio aveva già fatto sapere, sono al suo fianco due figure che già nel precedente mandato lo avevano affiancato: Giacomo Dotta nei panni del vicesindaco e Laura Zavatteri, assente in Consiglio per il lutto che ha colpito la sua famiglia per la scomparsa della mamma, come assessore.
Al momento però Marchisio non ha distribuito delle deleghe: “Per ora lavoreremo insieme dando il tempo anche ai nuovi eletti di entrare nelle dinamiche dell’Amministrazione. Solo successivamente provvederemo a distribuire degli incarichi più specifici” ha detto Marchisio.
Come previsto dalla normativa per il primo Consiglio comunale, dopo la verifica della non sussistenza di cause di ineleggibilità o incompatibilità e al giuramento di lealtà alla Costituzione del sindaco, il Consiglio comunale ufficialmente insediato è stato chiamato a definire alcuni incarichi. Marco Ballatore è il capogruppo. In Commissione elettorale siederanno Marco Ballatore, Stefano Bonino e Ferruccio Cornaglia come effettivi e Alberto Cornaglia, Andrea Costamagna e Simone Mana come supplenti.
“Ringrazio gli eletti per la disponibilità che hanno dimostrato e sapranno dimostrare nei confronti dei tanti cittadini che ci hanno dato nuovamente fiducia. Un grazie particolare va alle famiglie degli amministratori perché anch’esse sono partecipi nel tempo che viene dedicato a quest’opera di volontariato; sedere in Consiglio comunale comporta dedicare molto tempo libero e molta passione, perciò per amministrare è fondamentale il loro supporto” ha concluso Marchisio.