Attualità
stampa

Bisogni educativi speciali: si lavora in rete

Incontro a Savigliano promosso dalla coop. sociale “Insieme a voi" rivolto a scuole, agenzie educative e ai singoli educatori del territorio con l'invito “mettersi in rete” per affrontare insieme le questione dei bisogni educavi speciali 

Parole chiave: insieme a voi (1), cooperativa sociale (2), bisogni educativi (4), bambini (12), educatori (3)
Bisogni educativi speciali: si lavora in rete
Bisogni educativi

Giovedì 22 gennaio, alle 15, presso la sede universitaria saviglianese di Scienze dell’Educazione si terrà un incontro per gettare le basi di una “rete” di collaborazione fra gli educatori interessati ad approfondire e lavorare sui bisogni educativi speciali dei bambini del territorio. La proposta è della cooperativa sociale “Insieme a voi” (presieduta dalla fossanese Patrizia Bausano) che sul tema dei “bisogni educativi dei bambini dai 3 agli otto anni” lo scorso anno ha avviato una ricerca molto approfondita da cui è emersa la diffusione dei bisogni educativi speciali. Di qui l’invito della stessa cooperativa, alle istituzioni, alle scuole, alle agenzie educative e ai signoli educatori del territorio a “mettersi in rete” per affrontare insieme la questione che singolarmente si fatica ad affrontare in modo efficace. Per motivi organizzativi è necessario dare conferma di partecipazione entro giovedì 15 gennaio alla mail sara.castello@libero.it oppure telefonando al numero 333.9385807.

Bisogni educativi speciali: si lavora in rete
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento