Attualità
stampa

Taglio ai fondi per l’editoria, l’amarezza della Fisc

"Tagli indiscriminati al fondo per il pluralismo e l’innovazione tecnologica”

Parole chiave: pluralismo (4), editoria (5)
Taglio ai fondi per l’editoria, l’amarezza della Fisc

“Con rammarico dobbiamo constatare che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, non ha ritenuto di prendere in considerazione il nostro appello di un ripensamento sui tagli indiscriminati al fondo per il pluralismo e l’innovazione tecnologica”. Lo scrive la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici, cui aderisce anche "La Fedeltà") dopo che la manovra finanziaria (ora alla Camera per l’approvazione definitiva) ha previsto un taglio progressivo, fino all’azzeramento, dei contributi per l’editoria. “Riteniamo che il Governo e lo Stato debbano essere parte attiva e vigile per la promozione e la tutela del fondamentale diritto ad un’informazione plurale, in coerenza con l’art. 21 della Costituzione, e non mortificare il pluralismo con tagli pesanti e repentini. Chiediamo dunque che a breve sia avviato un tavolo di confronto con tutte le categorie impegnate nella filiera editoriale dell’informazione per ricercare, a partire dalla legislazione attuale, ogni possibile miglioramento sul terreno del rigore, della trasparenza e dell’innovazione”.

Fonte: Comunicato stampa
Taglio ai fondi per l’editoria, l’amarezza della Fisc
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento