Piccoli comuni
stampa

Disinfestate le querce di Sant'Albano attaccate dal mal bianco

Il parassita che sta colpendo molte piante del territorio 

Disinfestate le querce di Sant'Albano attaccate dal mal bianco

Lo hanno già battezzato “spelacchio”. È uno degli alberi di piazza Marconi attaccato dai parassiti che si presenta alquanto malaticcio. Ma a Sant’Albano non è l’unico albero malato, anzi. Ce ne sono altri al parco Olmi e in altre alberate. “Abbiamo segnalato il problema e provveduto con una disinfestazione su tutte le alberate nella notte di giovedì 28 giugno - dice il sindaco Giorgio Bozzano -. Purtroppo l’estetica resta compromessa, ma è difficile prevenire questi parassiti che stanno colpendo non solo gli alberi di Sant’Albano ma di tutto il territorio”. 

Il parassita in questione comunemente definita “mal bianco”, scientificamente noto come oidio ha colpito le querce che arredano e ombreggiano Sant’Albano. Purtroppo nonostante il trattamento di disinfestazione il danno permane, in quanto la patina bianca che permea la foglia ne determina una parziale decolorazione. 

Il mal bianco colpisce molte piante assai diverse tra loro: ne sono affette infatti le querce, le rose, la vite, il melo, il pesco.... “Chiarisco solo che non si tratta del bruco della processionaria parassita che colpisce più frequentemente i pini - spiega il tecnico comunale Massimo Busso -. È importante passare il messaggio anche per tranquillizzare i cittadini dato che i  bruchi della processionaria sono parassiti pericolosi per i bambini come per gli animali domestici”. 

Disinfestate le querce di Sant'Albano attaccate dal mal bianco
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento