Piccoli comuni
stampa

Motociclista non si ferma dopo l'incidente, scoperto dalla Polizia locale di Centallo

Aveva urtato una Bmw sulla strada provinciale 179. La moto era ricoverata in un garage nel centallese

Parole chiave: centallo (225), polizia locale (49), incidente (85)
Motociclista non si ferma dopo l'incidente, scoperto dalla Polizia locale di Centallo

È stato individuato dalla Polizia municipale di Centallo il motociclista che domenica 15 luglio, nel tardo pomeriggio, aveva fatto perdere le sue tracce dopo aver urtato lateralmente, sulla strada provinciale 179, la Bmw di G.P., 64 anni.  Il giovane centauro, R.M., di 21 anni, stava guidando una moto Triumph 750 a cui sono risaliti gli agenti analizzato alcune parti perse nell’incidente e dopo aver ascoltato alcune testimonianze. Incrociando i dati acquisiti con il proprio sistema di rilevamento targhe posto tra la provinciale 179 e la provinciale 20, la Polizia locale è riuscita ad individuare il motociclo che si trovava ricoverato in un garage privato nel centallese, ancora privo delle parti mancanti perse nell’incidente. Al motociclista, che è risultato neopatentato, è stata applicata la sanzione del Codice della Strada che prevede una sanzione da 296 a 1.184 euro, oltre alla decurtazione di 8 punti sulla patente, per non aver ottemperato all’obbligo di fermarsi dopo l’incidente. Le indagini sono state coordinate dall’ispettore Rinaudo e dall’agente Gastinelli.

Motociclista non si ferma dopo l'incidente, scoperto dalla Polizia locale di Centallo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento