Piccoli comuni
stampa

Trinità ricorda l'incendio del 23 luglio 1944 per mano nazifascista

Giovedì Spasgiada ed la Brusatà e il concerto con i "Magasin du café". Domenica "Il percorso della memoria" farà tappa presso le 95 case date alle fiamme 

Parole chiave: rappresaglia nazifascista (1), trinità (221)
Trinità ricorda l'incendio del 23 luglio 1944 per mano nazifascista

Un corteo silenzioso farà sosta presso le 95 case che il 23 luglio del 1944, in una calda domenica d’estate, furono date alle fiamme dai nazifascisti. È “Il percorso della memoria”, la commemorazione organizzata dall'Amministrazione comunale di Trinità per ripercorrere, a 73 anni di distanza, l’ultima delle pagine più tragiche della storia di Trinità.

Domenica 23 luglio alle 9 con partenza da piazza Conte Costa, si muoverà “Il percorso della memoria”, una camminata che porterà a sostare davanti alle case date alle fiamme sulle quali sarà affissa una targa. Per non dimenticare! Seguirà un rinfresco nei locali del Comune. 

Giovedì 20 si ricorda l’incendio, alle 18, con la camminata “Fitwalking- spasgiada ed la Brusatà” organizzata dal Fitwalking di Trinità in collaborazione con l’Atletica Fossano. Al termine tutti a tavola per “un bocon ed pan sota le steile” organizzato dalla Pro loco. 

E per finire in bellezza, alle 21,30 tutti in piazza per l’atteso concerto con i Magasin du café. Quattro musicisti che portano sul palco la loro enorme esperienza con musiche intense senza perdere il gusto del divertimento, tra swing, manouche, folk, tango, rock, classica e musica contemporanea.

Articolo su La Fedeltà in edicola mercoledì 19 luglio

Trinità ricorda l'incendio del 23 luglio 1944 per mano nazifascista
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento