Vocalmente
stampa

Vocalmente chiude con l’energia dei Dirty Loops

Bilancio positivo per il festival fossanese di musica a cappella sempre più internazionale

Parole chiave: vocalmente (33), musica a cappella (1), dirty loops (2)
Vocalmente chiude con l’energia dei Dirty Loops

Chiusura con il botto ieri sera (domenica) per Vocalmente il festival fossanese dedicato alla voce e alla musica a cappella. Una giornata intensa partita già al mattino con l’esibizione del coro della Vocalmente Academy, un centinaio di artisti e giovani provenienti da tutto il mondo che in questi giorni hanno partecipato ai workshop proposti dal festival. Poi l’incontro con i Dirty Loops protagonisti del concerto di chiusura. Un doppio concerto aperto dagli Accent, gruppo di giovani provenienti da diversi paesi (Usa, Canada, Regno Unito, Francia e Svezia) nati grazie ad un incontro virtuale su Youtube. Alla grande performance dei “nerds del jazz vocale” è seguito l’atteso concerto dei Dirty Loops, band svedese che ha letteralmente rapito il pubblico, trasformando a serata in un concerto da stadio. Tecnica sorprendente, grande carisma, a partire dal tastierista e cantante con una voce che (“una voce impressionante, seconda solo a Stevie Wonder” come ha commentato il direttore artistico del Festival Erik Bosio), al bassista che ha impressionato per i suoi virtuosismi, cosi come il batterista. Un gruppo non vocale, ma in cui la voce è portata a livelli altissimi, che ha chiuso un festival a cappella fossanese. Sempre più grande, sempre più internazionale.

Vocalmente chiude con l’energia dei Dirty Loops
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento