Crf-H1-M-728x90 OK

“Vengo anch’io”, cibo e solidarietà

"Merenda sinoira" con chef, nelle campagne di Fossano, per dare un pozzo a cascina Pensolato

Cascina Fabbrica a Fossano, dove si svolgerà la merenda sinoira
Foto di Davide Dutto

Gustare cibo di qualità prodotto da realtà locali e sostenere un progetto di solidarietà per la cascina Pensolato.
Questa, in estrema sintesi, l’iniziativa “Vengo anch’io”, che sarà proposta, domenica 21 luglio, nelle frazioni San Sebastiano e Murazzo di Fossano. L’appuntamento è nel tardo pomeriggio.
Come spiegano gli organizzatori, più nel dettaglio la volontà è quella di “rileggere in chiave gourmet la merenda sinoira della tradizione piemontese” e, in parallelo, “sostenere l’acquisto di un pozzo irriguo”.

Gli organizzatori
La proposta nasce da “Sapori reclusi”, l’associazione creata dal fotografo fossanese Davide Dutto che si serve della cucina di alta qualità per accorciare le distanze fra quanti sono detenuti in carcere e il mondo esterno. Sono state coinvolte - in prima linea - due realtà imprenditoriali di Fossano, il molino Fruttero di Giancarlo Fruttero e l’azienda agricola cascina Fabbrica di Alberto Panero e Paola Casalis: ad accomunare questi partner c’è la volontà di investire in prodotti di qualità, mantenendo un saldo legame con le tradizioni locali, e, in parallelo, di produrre energia per le proprie attività in modo “pulito”.
Il destinatario del ricavato di “Vengo anch’io” è cascina Pensolato, una realtà anch’essa fossanese che offre un’opportunità di riscatto, fondata sull’agricoltura, per detenuti con permesso lavorativo esterno ed ex detenuti. Il pozzo irriguo, il cui costo è tra i 4 e i 5mila euro, permetterebbe di incrementare ulteriormente proprio le attività agricole.

Il programma
L’appuntamento è alle 18, al molino Fruttero che si trova al numero 139 di via Cuneo, in frazione San Sebastiano. Di qui ci si trasferirà in auto - per la seconda tappa dell’evento, in serata - alla cascina Fabbrica al numero 443 sempre di via Cuneo, in frazione Murazzo.
Al molino Fruttero si potrà gustare un aperitivo con pane ricavato dalle farine dello stesso molino, salsiccia di Bra e pizza al padellino con un calice di vino rosé. Seguirà, a cascina Fabbrica, la “merenda sinoira” con cacciatorino nostrano, uovo di campagna con filetto di acciuga, giardiniera preparata con le verdure di cascina Pensolato, riso di Bra, «orto in albanella», formaggio e miele, crostata e pesca ripiena - il tutto accompagnato da Arneis.

Come partecipare
Il costo di partecipazione è di 30 euro, 15 per gli under 14. Informazioni al 348.1203520, prenotazioni al 348.5526078.

Altri partner
L’evento coinvolge gli chef Stefano Sforza del ristorante “Opera ingegno e creatività” di Torino, Imma Ferrari di “Pad Padellino & farinata” e la brigata “Eventi e sapori”. Ci saranno inoltre prodotti di “Aragno mieli”, Fattoria amatoriale Gallia Golosa, “Monchiero Carbone” e “Riso di Bra”.
Sono previsti, durante l’evento, dei momenti musicali con due ensemble. Le “Sister Arch” si esibiranno al molino Fruttero, “The Hot Pots” a cascina Fabbrica.