fbpx
Home Rubriche La santità della porta accanto

La santità della porta accanto

Mana Don Antonio

Il prete “giusto” di Maddalene (2ª parte)

Accogliere quattro adulti, in quei tempi, vuol dire mettere in piedi una non indifferente macchina dell’accoglienza: oltre ai locali in cui ospitarli significa, infatti, provvedere al loro mantenimento in un periodo in cui i...
Mana Don Antonio

Il prete “giusto” di Maddalene (1ª parte)

Anche da Maddalene, senza spostarvisi mai, si può salvare il mondo, perché nel Talmud è scritto che “chi salva una vita salva il mondo intero”. Non è impossibile, dunque, ma certo non si può...
Maddalena Baravalle

Di grande aveva solo l’amore (3ª parte)

Nella colonia di Ventimiglia come alla “Mater Dei” di Casteldelfino, nel Cif come in parrocchia o nelle Acli, la presenza di Magna Lena diventa sinonimo di organizzazione, allegria, animazione, sostegno, inclusione, servizio umile e...
Baravalle Maddalena

Di grande aveva solo l’amore (2ª parte)

Gli avisini fossanesi la chiamano “marina” (madrina), che forse è addirittura qualcosa di più dell’universale “magna” (zia), perché è una via di mezzo tra l’essere “mare granda” (cioè nonna, che infatti in molte famiglie...
Maddalena Baravalle

Di grande aveva solo l’amore (1ª parte)

“Voglio riposare sui trucioli, senza lenzuolo, senza fronzoli. Il lenzuolo che destinereste per avvolgere la mia spoglia, datelo ad una povera madre di famiglia bisognosa”. Chi arriva a lasciare simili disposizioni nel proprio testamento...
Salvagno Don Mario

Il prete che sussurrava non solo ai credenti

Ci sono persone che solcano il cielo di una diocesi, lasciandosi dietro una scia di luce che lo scorrere degli anni non riesce a spegnere. Tra queste, anche solo a giudicare da quanto il...
Alberione Giacomo

Don Alberione, da Fossano al mondo (2ª parte)

I nostri venticinque lettori possono facilmente immaginare che una vita affascinante, complessa e avventurosa come quella di Giacomo Alberione ben difficilmente si può condensare nei circa novemila caratteri (spazi inclusi) di questa rubrica, né...
Giacomo Alberione Cascina

Le radici fossanesi dell’editore di Dio (1ª parte)

Può capitare che per questione di qualche chilometro, di pochi anni e di una buona dose di fortunose vicende una diocesi possa vantarsi di aver dato i natali ad un beato, anche se poi...
Cina Ramonda

La sorridente gratuità di tota Cina (2ª parte)

Dicono che il bene prima bisogna farlo e poi pensarlo, e anche tota Cina sembra comportarsi così, lasciandosi guidare dal cuore, con-patendo le tante miserie della nostra città, dando piccole e grandi risposte ad un’infinità...
Ramonda Cina

La sorridente gratuità di tota Cina (1ª parte)

Di lei, per prima cosa, ti incanta il sorriso, buono e semplice, incastonato in un viso puro, limpidissimo, con il quale accompagna e rende piacevoli, quasi più di una carezza, i suoi gesti (tanti)...