Home Rubriche La santità della porta accanto

La santità della porta accanto

Crf-H1-M-728x90 OK
Carlo Palestrino sull'Allalinhorn (nel 1964)

Gli anni ruggenti di Carletto (2ª parte)

Quanti vedono in Carletto un maestro e un modello, vengono da lui forgiati secondo il suo stile di vita, fondata su una fede profonda anche se aliena da ogni bigottismo, su un prorompente entusiasmo misto...
Carlo Palestrino sulla cima della Maledia (settembre 1954)

Gli anni ruggenti di Carletto (1ª parte)

“Avete dimenticato di raccontare quello che don Costamagna organizzava al termine della guerra per i giovani che tornavano dal fronte…”. La “tirata di orecchi” (per la verità molto amabile, addirittura piacevole perché se non...
Onorato don Corrado Lapide

Il parroco centallese che aveva “la scienza dei santi” (2ª parte)

È così che il 28 luglio 1872, a cinque anni dal suo insediamento, l’arciprete Corrado Onorato riunisce in comitato alcuni parrocchiani, per comunicare il suo desiderio di iniziare una campagna di decorazione interna della chiesa,...
Onorato don Corrado

Il parroco centallese che aveva “la scienza dei santi” (1ª parte)

Padre Onorato Corrado nasce il 18 ottobre 1812 a Borgo San Martino (provincia di Alessandria, diocesi di Casale) ed il 14 maggio 1832 entra nell’Ordine dei Frati Minori con già un non indifferente bagaglio di cultura...
Gambera Don Giovanni

Il “santo nascosto” – 3

La sua carità, intanto, si affina e pian piano assume contorni tenerissimi, che si traducono nella delicatezza di far arrivare di notte pane, vino e legna nelle case di chi si vergogna di far...
Gambera Don Giovanni

Un fossanese tra le povertà di Torino – 2

Non è chiaro se lo sceglie assecondando la propria inclinazione naturale, fors’anche in base all’esempio paterno, o se gli viene assegnato in conseguenza dell’indisponibilità dei confratelli, certo è che il ministero torinese di don Giovanni Gambera comincia...
Gambera Don Giovanni

L’orfano squattrinato di borgo vecchio – 1

Ci occupiamo questa settimana di Giovanni Tommaso Gambera, parlando di una santità antica (ma non per questo meno ammirabile), sbocciata a Fossano a inizio Settecento. Gli si attribuisce il titolo di “servo di Dio” che non...
Racca Anna Maria e Lucia

La femminista e sua sorella (2ª parte)

Trova così spiegazione la fitta rete di amicizie e di collaborazioni che Anna Maria intrattiene con i direttori di giornali e riviste, insieme ai quali partecipa a convegni e giornate di studio, se del...
Racca Anna Maria e Lucia

La femminista e sua sorella (1ª parte)

Dev’essere una donna tosta, dalla cultura immensa e autodidatta, visto che il suo curriculum scolastico si è fermato alle “complementari” dalle Benedettine. Aiutata però da “una intelligenza acutissima e una sete intensa d’imparare”, si è...
Giovanni marengo, originario di Villafalletto

Il “Frassati” di Villafalletto (2ª parte)

Da quel giorno le porte della canonica di Tenda si aprono volentieri ogni sera, durante la libera uscita, per accogliere Giovanni Marengo e i suoi compagni: è un modo per offrire a questi giovani di Azione...