101 candeline per suor Gemma, l’ultima monaca cistercense

In monastero dal 1932, è accudita dalle suore benedettine giunte dieci anni fa dal monastero benedettino di San Giulio sul lago d'Orta; originaria di Sant'Antonio Baligio, fa parte della numerosa famiglia degli Ambrogio; ricorda i nomi dei suoi undici fratelli 

Il 15 agosto, festa dell’Assunta, suor Gemma, la religiosa più anziana del Priorato benedettino di via dell’Annunziata, ha compiuto 101 anni. Suor Gemma è l’ultima monaca cistercense rimasta in monastero; in questi anni le ultime due consorelle (compresa l’anziana badessa suor Maria Gertrude) se ne sono andate. Per dare continuità allo storico monastero nello spirito di San Benedetto il vescovo Giuseppe Cavallotto si appellò alle monache benedettine provenienti dall’Isola di San Giulio; dieci anni fa (il 10 dicembre 2007), giunsero nel monastero di via dell’Annunziata le prime tre giovani benedettine.

In questi anni le religiose hanno accudito con grande affetto e umanità le suore anziane accompagnandole negli ultimi anni della loro vita.

 

L’articolo completo su La Fedeltà di mercoledì 23 agosto 2017