“In alto il cuore”: incontri alla Casa della Consolata

Il nuovo superiore padre Peyron propone momenti di preghiera e riflessione

Nuove proposte  di preghiera e di riflessione  alla Casa dei missionari della Consolata di via Cottolengo, dove, da settembre opera padre Peyron, apprezzato oratore e scrittore di libri di spiritualità, che per oltre 23 anni ha condotto la frequentatissima scuola di preghiera della Certosa.

Il nuovo superiore è entrato a Fossano in punta di piedi, mettendosi a disposizione della diocesi e dichiarandosi sin dall’inizio “felice di poter collaborare con la Chiesa locale”.  

E qualche iniziativa ha cominciato a farla. Su invito del vescovo ha tenuto un ritiro per i diaconi delle diocesi di Fossano e di Cuneo  e una lectio nella parrocchia di San Filippo in Avvento. “Sto anche girando nelle parrocchie, via via che mi chiamano per la celebrazione della messa - aggiunge sorridendo -; in questo modo conosco la realtà e il territorio”

Intanto ha cominciato a programmare una serie di incontri («In alto il cuore») nella Casa della Consolata con momento di preghiera, adorazione eucaristica e approfondimento della Parola. 

Ogni prima domenica del mese (in aprile la seconda, per via di Pasqua), dalle 17,30, si tiene la  celebrazione dell’Eucarestia seguita dall’adorazione eucaristica (dedicata al tema della guarigione e riparazione);  è poi prevista la condivisione della cena (ognuno porta qualcosa) e, prima del commiato, un momento di preghiera mariana. “Si tratta di un momento particolarmente orientato ai giovani e alle giovani coppie” - spiega padre Peyron. Il prossimo appuntamento è per domenica 4 marzo.

Il secondo giovedì del mese (quindi il prossimo è l’8 marzo) si tengono invece una serie di “Incontri con la Parola di Dio” (inizio ore 20,30) con invocazione dello Spirito Santo, lettura della Parola, lectio seguiti da una riflessione personale; breve scambio (per chi lo desidera) e infine la preghiera conclusiva. “Si tratta di un programma nato  in collaborazione con
Incontro matrimoniale ma aperto a tutti coloro che desiderano parteciparvi” - spiega padre Peyron. Sia la celebrazione eucaristica domenicale  che gli incontri con la Parola del giovedì si tengono nella cappella, con ingresso in via Paglieri 4A (angolo via Cottolengo). “Ho iniziato con questi due piccoli programmi per rispondere al desiderio di spiritualità  - aggiunge -; se c’è interesse si può proseguire
e si possono attivare altre iniziative. Il mercoledì sera, alle 20,30 si recita il rosario. Ho trovato questa tradizione e mi è parso bello mantenerla. Partecipa anche qualche residente”. “Scriviamo anche questo, può interessare” - proponiamo. “Why not?” - risponde scherzosamente padre Peyron. Un simpatico intercalare, quello in lingua inglese, che torna spesso nei suoi discorsi: padre Peyron è stato, tra l’altro, vice-parroco a Londra.