Crf-H1-M-728x90 OK

Danni della neve a Centallo: un ramo sfonda il tetto della cappella di San Giuliano

A Roata Chiusani, diverse abitazioni senza luce fino a sabato sera

Centallo, la cappella di San Giuliano

È stata la cappella di San Giuliano a pagare il conto più salato dell’abbondante nevicata avvenuta nella notte tra giovedì 14 e venerdì 15 novembre a Centallo. Sul suo tetto, infatti, si è abbattuto un pesante ramo del vicino ippocastano, che ha sfondato parte della copertura in coppi e della sottostante travatura in legno. Ora - in attesa di interventi - la cappella è sormontata da un telone per evitare che vi piova o nevichi dentro.

La neve, peraltro, non ha “colpito” soltanto a San Giuliano. Nella prima mattinata di venerdì, infatti, i cantonieri comunali sono stati chiamati a un superlavoro a Centallo e frazioni, con volontari della Protezione civile, la Polizia locale e il sindaco Giuseppe Chiavassa.

Altro effetto collaterale della nevicata è stata l’interruzione della linea elettrica in un’ampia zona nelle regioni Bastonata, Trunasse e Pedaggio Soprano. La luce è tornata nelle case soltanto il sabato sera.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 20 novembre