Crf-H1-M-728x90 OK

II Centro-sinistra riparte a Fossano dal Cantiere civile

Un nuovo spazio di incontro e di confronto aperto a tutti “senza personalismi”

La presentazione a Fossano del Cantiere civile

A quattro mesi dalla sconfitta elettorale, il Centro-sinistra a Fossano prova a ripartire non soltanto dai banchi dell’opposizione consiliare (dove ha già incrociato le spade, su biblioteca e altri temi, con la nuova maggioranza a trazione leghista), ma anche fuori dal “palazzo”. È l’obiettivo che si pone il Cantiere civile, ambizioso progetto di uno spazio di incontro e confronto politico, rivolto ai cittadini (di Fossano e, potenzialmente, di tutta la provincia) che si riconoscono nel “campo largo” democratico-progressista. Presentato giovedì scorso, è promosso dal Pd, dalle liste civiche che hanno sostenuto la candidatura di Paolo Cortese (Insieme per Fossano, Fossano al Futuro, Fossano Cresce), da una nuova sigla politica (Volt Fossano), e si estende anche alla minoranza consiliare di Genola. In prima linea c’è un nucleo di giovani: Andrea Silvestro, educatore, Giacomo Vissio, ingegnere meccanico, Matteo Pucillo, studente universitario. I primi appuntamenti pubblici saranno venerdì 8 e sabato 9 novembre a Genola e Fossano.

Articolo completo su "la Fedeltà" di mercoledì 23 ottobre